Il Trono di Spade 8: partirà con una epica battaglia

L’ottava stagione concluderà la serie HBO, con la battaglia finale tra i vivi e l’esercito del Re della Notte.

L’ottava stagione concluderà l’epica cavalcata de Il Trono di Spade, dando finalmente conclusione alle trame rimaste in sospeso. Ospite recentemente ad una convention in Ungheria, l’attore che interpreta il Re della Notte, Vladmir Furdik, ha dichiarato come l’epico scontro tra l’esercito degli Estranei e i “vivi” di Westeros si svolgerà prima dell’ultimo episodio.

“Nel terzo episodio, ci sarà una battaglia che la produzione ha sempre descritto come un momento storico per la televisione. Durerà per tutto l’episodio, quindi per circa un’ora”.

In attesa di vedere questa grandissima battaglia, HBO ci intrattiene con un simbolico teaser, ad aumentare ancora di più l’attesa per questo finale:

Questa la copertina dedicata a Jon e Daenerys della rivista Entertainment Weekly, fianco a fianco, come una vera coppia.

“In questa stagione, le trame ruotano intorno a personaggi che si uniscono per combattere un nemico comune, affrontare il loro passato e definirsi come persone in vista di una morte che sembra ormai prossima. E’ un finale di stagione incredibilmente emozionante dal sapore agrodolce, penso onori pienamente tutto ciò che l’autore (George R.R. Martin, ndr) ha sempre avuto in mente per la storia” le parole alla rivista del co-produttore esecutivo, Bryan Cogman.

“Per girare una scena che negli anni precedenti sarebbe stata girata in un giorno, ci abbiamo messo invece cinque giorni; c’è stata una cura dei dettagli maniacale, ogni scena è stata girata in tutti i modi possibili in modo così che la produzione avesse tantissime opzioni” confessa invece uno dei protagonisti della foto, Kit Harington, con Emilia Clarke che si trova d’accordo col suo nuovo interesse amoroso nella serie “Dai costumi, al trucco, alla singola ripresa, ogni piccolo dettaglio è stato curato come se rappresentasse l’intera serie. Sono state veramente delle riprese intense, anche rispetto alle precedenti sette stagioni”.

Inevitabile dunque che i protagonisti della prima immagine ufficiale fosse proprio loro, Jon e Daenerys: oltre alla solita attesa per una nuova stagione infatti, i fan sono rimasti col fiato sospeso anche per gli avvenimenti del finale della settima stagione. Tra i tanti fatti successi, uno in particolare ha entusiasmato in maniera impressionante tutti gli spettatori: Jon Snow e Daenerys a letto insieme. I due, come visto, sono stati osservati di soppiatto in camera da letto da Tyrion, sicuramente un esperto di sesso. In una precedente intervista però, Peter Dinklage ha sorprendentemente rivelato che il piccolo Lannister prova dei sentimenti per la madre dei draghi.

“Molto spesso, le vicende che avvolgono Tyrion sono fondamentali per la conquista del trono e lo riguardano anche nel profondo. Ovviamente, prova dei sentimenti per Daenerys, la ama, o per lo meno così pensa visto che non sempre sceglie la giusta persona di cui innamorarsi, sta pensando molto a questo” le parole di Dinklage a Entertainment Weekly “C’è stata sicuramente gelosia nel vederli, ma ama anche Jon Snow. Loro due sono sicuramente le due persone con le quali ha più cose in comune: il sentirsi sempre fuori luogo e non accettati e il voler scegliere una strada diversa dalle rispettive famiglie sono tutti elementi che li accomunano. Tyrion sta anche pensando a quanto possa essere giusta politicamente la scelta dei due, sa bene che amore e politica non si conciliano bene e che questa unione potrebbe essere pericolosa per entrambi. O forse, comunque…è rimasto sconvolto perché lo hanno svegliato”.

Parlando con Vulture invece,  Peter Dinklage è tornato sul destino di Tyrion in questa ottava e ultima stagione de Il Trono di Spade. “Mi sento molto, molto…sto cercando di trovare la parola giusta” spiega Dinklage “Penso che la storyline di Tyrion si sia chiusa nel migliore dei modi ed è questo l’importante, a prescindere se rimanga vivo o se invece morirà”.

Queste parole fanno da eco alle precedenti rilasciate ad  Entertainment Tonight, dove l’attore aveva elogiato il lavoro dei due showrunner D.B. Weiss e David Benioff. “Non ci sono sceneggiatori televisivi migliori di loro, hanno fatto concludere la serie in maniera brillante, meglio di quanto potessi mai immaginare. Per Tyrion, ci sarà una conclusione magnifica, che sia tragica o no.”

Il finale dell’amata serie sembra dunque promettere non solo grandi battaglie ma anche una fitta trama di relazioni amorose. In tutto questo, però, ci sarà inevitabilmente spazio per la sofferenza e la commozione: Nathalie Emmanuel (Missandei) ha avuto modo di parlare dell’ottava stagione, descrivendola come “straziante”.

“Sono tantissime le storie dei personaggi che si chiudono completamente,  questa stagione sarà incredibilmente soddisfacente per i fan,  incredibilmente eccitante e straziante” le parole dell’attrice a IANS. “Sono esattamente le tipiche emozioni che ti aspetti dalla serie, ma essendo l’ultima stagione è tutto amplificato. Non vedo l’ora che tutti possano finalmente vederla, sono eccitata a riguardo”.

Per Nikolaj Coster-Waldau (Jaime Lannister) invece, sarà soddisfacente e chiuderà degnamente tutte le storie fino ad ora raccontate.

“Appena finito di leggere la sceneggiatura, ho scritto agli sceneggiatori dicendogli che non avrebbero potuto fare un lavoro migliore per concludere la storia. Per me è stata molto soddisfacente la conclusione, sono rimasto sorpreso ma al tempo stesso ho visto realizzate tutte le cose che speravo lo fossero” le parole dell’attore  “E’ rimasto tutto coerente e sensato, non ci sono situazioni irreali o banali, è stato fatto veramente un ottimo lavoro. Ero rimasto soddisfatto già dal finale della settima stagione, per me che interpreto Jaime è stato liberatorio vederlo finalmente libero dall’influenza di Cersei. A lei interessa il trono, mentre lui preferisce la sopravvivenza al potere, rimanendo a metà tra Cersei stessa e Tyrion”.

Nonostante non abbia dato riferimenti preciso al luogo dell’ultima scena di Arya ne Il Trono di Spade, anche Maisie Williams ha voluto condividere coi fan le sue emozioni a riguardo.

“Ho chiuso il mio cammino come Arya con una scena perfetta” le parole al The Guardian “Ero sola e shockata, un po’ come Arya che si e trovata a soffrire sempre da sola. Avevo già visto altri attori girare le loro scene finali, le loro lacrime e avevo già potuto sentire le emozioni che avevano provato. Arrivata alla fine, sentivo di averne abbastanza del personaggio, anche perché gli avevo dato tutto quello che gli potevo dare e Arya aveva chiuso magnificamente il suo percorso. Quest’ultima stagione è stata molto dura da girare per me, visti i vari impegni e anche perché i personaggi erano molto pochi rispetto alle precedenti stagioni”.

Il Trono di Spade 8 andrà in onda su HBO l’8 aprile 2019, con il network che sta già procedendo alla produzione del primo spin-off (probabilmente intitolato “The Long Night), del cui cast faranno parte Naomi Watts e  Josh Whitehouse, entrambi in ruoli principali.

Entra nel nostro canale di Telegram. Clicca qui
Loading...