Dragon Ball Super – Broly: anticipazioni sul finale del film

Il film animato di Akira Toriyama è atteso in Italia il 28 febbraio 2018 in tutti i cinema.

ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER!

Mentre in Giappone debutterà il 14 dicembre 2018, Dragon Ball Super: Broly è finalmente stato annunciato anche per i cinema italiani e sarà distribuito da Koch Media Italia, attraverso l’etichetta specializzata Anime Factory, il 28 febbraio 2019, ma recentemente abbiamo constatato che Toei Animation sta spingendo prepotentemente il marketing del nuovo progetto animato ideato da Akira Toriyama in maniera tale da rivelare importanti informazioni che molti appassionati avrebbero voluto mantenere una volta davanti allo schermo.

Un esempio lampante fa il nome di Gogeta. La fusione ritornerà ufficialmente in versione in Super Saiyan Blue ed è reinventata da Akira Toriyama dopo tanti rumor e suggerimenti emersi recentemente.

Se la rivelazione anzitempo di Gogeta vi ha fatto credere che Toei avrebbe messo una pietra sopra con gli spoiler, ebbene vi sbagliavate tanto.

Difatti, negli ultimi giorni, la stessa casa produttrice ha diffuso online i nomi di tutte le tracce soundtrack che ascolteremo nel corso della proiezione e, clamorosamente, tra i titoli sono lampanti le anticipazioni che alla luce del Sole lasciano intendere il finale del 20° progetto cinematografico e ciò che accadrà negli ultimissimi istanti. Ricordando che in Giappone il film animato deve ancora essere proiettatom, è davvero una scelta singolare quella della produzione di rivelare davvero i punti nevralgici della sceneggiatura, pertanto, vi invitiamo a non precedere oltre poichè stiamo per rivelare delle anticipazioni pesanti sul finale del film.

Tradotte da @Herms98, utente di Twitter accreditato sull’attualità di Dragon Ball, notiamo che la traccia numero 26 conferma ancora una volta il ritorno di Gogeta poichè la musica prende il titolo de “La Nascita di Gogeta!“. Tuttavia questo è solo l’inizio dal momento che la traccia numero 32 sconvolge sicuramente un finale immaginato e pensato da una buona fetta di appassionati, ma questo film animato è probabilmente stato pensato per abbattere le aspettative.

Difatti, la traccia numero 32 prende il nome di “Amicizia con Broly“, il che lascia immaginare come nel finale del film la fusione di Gogeta non sconfiggerà Broly a morte, ma, diversamente, lo batterà per poi tenerlo in vita e quindi lasciare enormi margini per un futuro nella serie… magari da alleato. Questa grande anticipazione è in linea, fra l’altro, con la dichiarazione del doppiatore storico di Broly, Bin Shimada, il quale con un’intervista dichiara che Broly è un nemico non malvagio.

Considerando il titolo di tale soundtrack deduciamo che Broly non morirà alla fine… e pare che si voterà anche al bene.

Questa ultima anticipazione è invece confermata da coloro che, il 13 novembre 2018, hanno avuto modo di seguire la premiere giapponese. Sebbene non fosse possibile scattare foto o catturare video su proiettore, Internet è inarrestabile. Infatti, l’utente di Twitter, @DBSChronicles, riporta che mentre Gogeta sta per sconfiggere Broly, Cheelye, l’alleata di quest’ultimo nonchè nuovo membro dell’Impero di Freezer, chiede al Drago Shenron di teletrasportare il Saiyan sopravvissuto sul Pianeta dove è cresciuto in seguito all’esilio così da salvarlo.

Broly, pertanto, resta in vita, ma c’è di più. Goku diverse volte si recherà in tale Pianeta per garantire a Broly qualcosa da mangiare e altre utilità.

Al momento non possiamo sapere se in futuro Broly diverrà un guerriero Z, ma con tali anticipazioni vi sono enormi margini di possibilità.

Ciò che non cambia, infine, è Freezer. Lo storico nemico, resuscitato con il finale del Torneo del Potere, avrà un ruolo importante all’interno del film e agirà sia come alleato prima che come nemico più tardi nei confronti di Broly. Le anticipazioni sul finale, tuttavia, rivelano che Freezer sopravviverà e tornerà in futuro mentre, nel frattempo, mette le mani su un altro Pianeta.

Se siete interessati in questo nostro articolo abbiamo riportato tutto ciò che accade di rilevante nel film a seguito della premiere giapponese. A vostro rischio e pericolo, attenti agli spoiler.

Il 20° lungometraggio di Dragon Ball è ispirato al franchise di Akira Toriyama e sarà il primo che confluirà nel circuito della serie “Super”. Akira Toriyama ha pensato al character design e alla sceneggiatura del progetto che verterà sul racconto delle origini della forza dei guerrieri Saiyan.

Akira Toriyama ha realizzato la sceneggiatura e il design dei personaggi. Tatsuya Nagamine (One Piece Film Z) dirige il lungometraggio, Naohiro Shintani è il responsabile regista delle animazioni e Kazuo Ogura è il responsabile e direttore dell’immagine. Norihito Sumitomo compone le musiche, Rumiko Nagai è il color designer, Naotake Oota si occupa degli effetti speciali e Kai Makino è il regista responsabile della computer grafica. Toei Animation distribuisce il film in collaborazione con 20th Century Fox.

Entra nel nostro canale di Telegram. Clicca qui
Loading...