Editoriale Cosmo propone un volume che include tutte le storie di Star Slammers, l’acclamata saga fantascientifica del grande Walt Simonson! Non perdete una delle opere più avvincenti del geniale autore di Thor!

Da un po’ di tempo l’Editoriale Cosmo ha iniziato a proporre interessante materiale americano di area indipendente, valorizzando opere ingiustamente trascurate in Italia. E’ il caso, per esempio, di American Flagg! del grande Howard Chaikyn o di Mr. X di Dean Motter. La casa editrice ha avuto pure la felice idea di stampare tutte le storie di Star Slammers, saga fantascientifica scritta e disegnata da Walt Simonson, da molti ricordato per le sue acclamate run di Mighty Thor e Fantastic Four.

Chiunque abbia letto qualche suo lavoro, sa bene che Walt è particolarmente interessato alla fantascienza e alle saghe cosmiche di ampio respiro e Star Slammers rientra a pieno titolo nel discorso. In realtà, questo lavoro ha avuto un percorso peculiare. Walt iniziò a pensarci quando si era appena diplomato al college negli anni settanta. All’epoca faceva parte di un’associazione di fan della fantascienza e in quel contesto Simonson disegnò brevi episodi di Star Slammers che vennero distribuiti nelle convention.

Questi albi amatoriali finirono nelle mani di Carmine Infantino che, colpito dalle potenzialità di Walt, gli offrì di lavorare alla DC, dandogli di fatto l’opportunità di incominciare una carriera nel mondo dei comics. Nei primi anni ottanta, Walt volle riprendere il progetto e lo propose a Jim Shooter, all’epoca editor in chief della Marvel. Questi gli permise di realizzare il primo episodio della saga che fu pubblicato in formato graphic novel.

Successivamente, Walt continuò la storia prima con la Malibu e poi con la Dark Horse. Attualmente, però, l’IDW ha ristampato tutto il materiale come miniserie di otto numeri e sono proprio questi otto capitoli a essere inclusi nel volume della Cosmo. Simonson, quindi, concepisce una vicenda complessa e articolata in un mondo futuribile degno di Star Wars. Ci presenta il popolo degli Star Slammers che teme l’invasione di un’altra comunità, quella degli Orion.

Per prepararsi a un imminente conflitto, gli Star Slammers vagano per il cosmo e si offrono come mercenari a chiunque chieda il loro intervento. Sono guidati dal Padre, un senatore Orion che ha rinnegato il suo retaggio e ha teorizzato come unica possibilità di vittoria lo sviluppo di una cosiddetta Unimente, una forza energetica che sintonizza in un legame telepatico tutta la psiche e la forza di volontà dei vari Star Slammers.

Queste sono, ovviamente, le premesse della trama e, man mano che la vicenda si dipana, Simonson si sbizzarrisce con scontri, combattimenti nello spazio, pianeti alieni e colpi di scena. Delinea personaggi carismatici e inquietanti, spesso malinconici, coinvolti, loro malgrado, in una guerra che non hanno scelto di combattere. L’autore insiste sul concetto della telepatia e l’aspetto psicologico dei vari protagonisti è uno degli elementi più intriganti dell’opera. La fantascienza di Simonson non ha nulla di solare e rassicurante; è, anzi, cupa e claustrofobica, in linea con certe tendenze della new wave di area britannica e dei romanzi di Frank Herbert e della Le Guin.

I testi e i dialoghi sono intensi e ben curati. Non c’è la minima traccia di retorica e verbosità e, dal punto di vista della scrittura, Star Slammers è senza dubbio un ottimo esito espressivo. Lo stesso si può dire per i disegni. I primi tre capitoli che formavano originariamente la graphic novel Marvel sono caratterizzati da uno stile meno contorto di quello che tutti i fan di Walt apprezzano. Ma è comunque espressivo e non mancano i consueti rimandi al gigantismo kirbyano che è parte integrante del suo approccio grafico.

Negli episodi successivi, invece, Walt si avvicina di più al tratto aggressivo e spiazzante che lo ha reso uno dei disegnatori più apprezzati degli Stati Uniti. Da tenere d’occhio, inoltre, la costruzione delle tavole, sempre molto inventiva. In alcune occasioni, Simonson le concepisce come enormi puzzle formati da piccole inquadrature che, a mo’ di tasselli, compongono enormi, spettacolari immagini. Lodevoli pure i colori vividi e psichedelici di Dan O’ Grady che indubbiamente valorizzano le matite di Walt. Nel volume c’è, inoltre, un corposo apparato redazionale con sketch, disegni inediti e interviste all’autore.

Insomma, se amate Walt Simonson e le grandi storie di fantascienza, Star Slammers è una proposta da non trascurare.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui