L’Attacco dei Giganti è da poco dentro nell’arco narrativo finale, ma l’autore del manga, Hajime Isayama, non sta vivendo il momento in discesa.

Nel corso delle ultime settimane in Giappone, attraverso l’emittente televisiva di MBS, il programma Jonetsu Tairiku ha girato un documentario tutto dedicato ad Hajime Isayama, l’autore dietro la scrittura e disegni della serie manga di Shingeki no Kyojin (L’Attacco dei Giganti).

Il documentario ha girato un’intervista all’autore, momenti della sua sessione di domande, risposte e di autografi tenutasi ad Oyama di recente, l’ultimo sketch di Levi, il modus operandi in studio, ciò che fa nel tempo libero (abbiamo visto giocare l’autore con la Nintendo Switch), ha rivelato la bozza della tavola finale del suo manga e ha parlato apertamente delle difficoltà provate nel disegnare il finale dell’opera e dell’eventuale mancanza di idee ora che è dentro l’arco narrativo conclusivo.

La voce narrante del programma, a proposito del finale, specifica che Isayama si ritrova nel limbo di voler sia rispettare le aspettative degli appassionati, ma anche di andarvi contro. L’autore nel corso della trasmissione commenta spesso quanto si senta stanco fisicamente e di svegliarsi regolarmente alle 16:00 a causa del suo lavoro notturno al fine di rispettare le scadenze di consegna.

L’autore, durante la scrittura degli storyboard, ha provato particolari complicanze tanto è vero che nel documentario lo si vede guardare il vuoto anche per mezz’ora accompagnato da diversi sbadigli. Ecco cosa ha dichiarato in merito:

Accade questo ogni giorno. Le mie preoccupazioni sul non essere in grado di realizzare un buon storyboard non mi fanno dormire. Poi mi viene fame e quindi non posso disegnare. In seguito, di conseguenza, quando mangio mi viene un po’ di sonnolenza e non riesco ancora a disegnare“.

Con tale naturalezza e senza alcun filtro Isayama (non tipico di un mangaka), quando non riesce a disegnare, lo si è visto rilassarsi sul divano del suo studio mentre cerca di scappare dalla sua realtà di autore di importanza internazionale. L’inviato, quasi incredibilmente, in tutta la durata del documentario ha visto Isayama ridere solo una volta, ovvero quando, in un’altra pausa, ha cominciato a giocare a Splatoon sulla sua Nintendo Switch.

Ricordiamo che il manga di Isayama, attualmente conta 111 capitoli con il 112° in corso di pubblicazione nelle prossime settimane. Non sappiamo quando l’autore metterà fine al suo manga poichè non vi è ancora un periodo indicativo.

In Giappone, ricordiamo, il 7 dicembre 2018 sarà pubblicato volume numero 27 del manga.

Shingeki no Kyojin è un manga Shonen di genere horror, fantasy e azione, scritto e disegnato da Hajime Isayama. In Giappone il manga è pubblicato (mensilmente) da settembre 2009 da Kodansha sulla rivista Bessatsu Shonen Magazine. Ad oggi sono stati pubblicati 111 capitoli e i primi 106 sono raccolti in 26.

In Italia, il manga è edito da Planet Manga con 25 volumi disponibili.

Il manga ha ispirato una serie animata andata in onda per tre stagioni: la prima nel 2013, costituita da 25 episodi; la seconda nel 2017 con 12 episodi; la terza con 12 episodi. Gli episodi si possono visionare gratuitamente su VVVVID (Dynit).

Ricordiamo che la terza stagione riprenderà ad essere trasmessa a partire da aprile 2018.

Fonte: ANN

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui