Nessuna quarta stagione per la prima serie tv nata dall’accordo fra il colosso dello streaming e la Casa delle Idee.

Un po’ a sorpresa nonostante le cancellazioni repentine di queste ultime settimane, Netflix ha deciso di non dare un seguito alla sua prima serie (nonché quella di punta) nata dall’accordo con Marvel Tv qualche anno fa: Daredevil.

Il telefilm sull’avvocato cieco di Hell’s Kitchen con i sensi ipersviluppati e giustiziere di notte non tornerà quindi con nuovi episodi dopo quelli resi disponibili lo scorso 19 ottobre. Netflix ha dichiarato riguardo la terza stagione, apprezzatissima da pubblico e critica:

“Siamo tremendamente orgogliosi dell’ultima stagione di Daredevil e anche se doloroso per i fan, preferiamo chiudere questo capitolo su una nota alta. Siamo grati allo showrunner Erik Oleson, gli sceneggiatori del telefilm, la crew, il cast in primis Charlie Cox, e i fan che hanno sostenuto il serial in questi anni. Sebbene la serie sia conclusa, le tre stagioni che la compongono rimarranno su Netflix negli anni a venire, mentre il personaggio di Daredevil vivrà ancora in futuri progetti Marvel.”

Quest’ultima frase potrebbe significare l’arrivo di Matt Murdock nelle ultime due serie rimaste in vita (Jessica Jones e The Punisher) oppure un nuovo progetto che lo riguardi, magari sul servizio streaming in arrivo Disney+.

Marvel non ha ancora commentato ufficialmente la notizia, ma sul suo profilo Twitter di stamani si legge questo:

Non è tardata la risposta del creatore e primo showrunner di Daredevil, Steven DeKnight, che ha curato i primi 13 episodi per poi essere sostituito nella seconda stagione da . Ecco ciò che ha scritto su Twitter: “Veramente rattristato da ciò. Onorato di averne fatto parte per un po’”.

La cancellazione di Daredevil arriva dopo quelle di Iron Fist e Luke Cage, e al momento Jessica Jones e lo spin-off The Punisher restano le uniche all’attivo rispettivamente con una terza e seconda stagione in produzione. Resta da capire quali saranno i piani di Netflix/Marvel anche in vista dell’arrivo di Disney+, il servizio streaming della Casa di Topolino nell’autunno 2019, che alle scorse cancellazioni fu data come motivo non inerente a fronte di dissidi interni fra autori e produzioni. Luke Cage e Danny Rand si vociferava fossero stati cancellati per sviluppare una miniserie basata sul fumetto Heroes for Hire ma la notizia non è stata ufficialmente confermata da Netflix. Ora resta da capire quali sono i piani per Daredevil e soci, dato che facendo tutti parte di un universo condiviso non significa che non li vedremo più nelle altre serie rimaste in vita del mondo Marvel/Netflix.

Fonte

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui