My Hero Academia: l’autore parla della popolarità dei personaggi secondari

Pubblicato il 16 Novembre 2018 alle 12:00

Kohei Horikoshi ha saputo far innamorare i lettori anche dei personaggi secondari di My Hero Academia semplicemente.

In occasione dei quattro anni di serializzazione di My Hero Academia sulla rivista di Weekly Shonen Jump, il manga scritto e disegnato da Kohei Horikoshi dal luglio del 2014, l’autore giapponese ha tenuto un’intervista per Natalie Comics.

Tra gli altri spunti di riflessione dedicati a questa lungo scambio di opinioni, il giornalista ha voluto parlare a proposito dei personaggi secondari della serie o di quelli che, perlomeno, non ricoprono una posizione rilevante nella serie.

In una serie manga di combattimento mainstream che ha dei margini di serializzazione molto vasti e variegati è naturale che l’autore presenti al suo interno una grande gamma di personaggi. Tuttavia, per chi è già dentro il mondo del fumetto giapponese, la maggior parte dei personaggi, che voi li amiate o li odiate, sono destinati a passare in secondo piano poichè l’autore avrà sempre più necessità, man mano che ci si avvicina al finale, di focalizzare gli eventi su quelli di spicco.

Tuttavia Horikoshi ha un grande amore per i personaggi secondari e anche nelle sue note nei volumetti ufficiali e nei suoi commenti su Shonen Jump, molto spesso, dichiara la sua volontà di voler trovare un modo per dedicare spazio anche agli eroi che molto spesso finiscono in secondo piano. Quando ha l’occasione, coerentemente, l’autore giapponese riesce per lo meno ad integrare nei dialoghi anche quei personaggi secondari ed è per questo che My Hero Academia si può identificare come quel manga tanto amato proprio perchè risalta i personaggi secondari mettendo in gioco le loro caratteristiche più profonde.

Non solo Deku e Kacchan, quindi. Anzi, i lettori e gli addetti ai lavori sono appassionati anche di personaggi secondari come Yuga Aoyama e Mina Ashido.

L’intervistatore, pertanto, ha sottolineato che una buona parte dello staff della serie animata di My Hero Academia (Studio Bones) adora Aoyama e, alla luce di questo, ha chiesto all’autore se un giorno dedicherà un arco narrativo anche al personaggio. Ecco il momento nel dettaglio tradotto per noi da @aitaikimochii, utente di Twitter accreditata sull’attualità di My Hero Academia.

Domanda: “Aoyama è presente all’inizio del volume numero 19 e molti membri del cast e dello staff amano il personaggio. Stai pianificando un arco narrativo su Aoyama? Chiaramente se la fama del personaggio continuerà a crescere?

Kohei Horikoshi: “No, non è proprio vero. Solo perchè è popolare, ecco… forse lo è tra i membri dello staff di produzione della serie animata“.

Horikoshi, per ora pertanto, non ha intenzione di dedicare un arco ad Aoyama nonostante la popolarità. Tuttavia, l’intervistatore non si è arreso e ha chiesto ad Horikoshi se tra le ragazze aspiranti eroine vi sia una a cui voglia dedicare una parte di narrazione. Ecco la risposta di Horikoshi che rifà sempre al discorso della popolarità dei personaggi secondari:

Penso che sceglierei Ashido. Lei è carina ed è un bel personaggio, pertanto se ci fossero i presupposti sceglierei di scrivere su di lei. Invece, relativamente ai ragazzi, allora sceglierei di parlare di Sero, l’aspirante eroe che possiede le abilità simili a quelle di Spider-Man. Lui potrebbe regalare delle grandi scene di azione. Tuttavia, vorrei davvero includere e parlare di tutti i membri della classe del Liceo Yuhei… anche di Hagakure e Shouji e probabilmente in futuro potrei anche farcela in qualche parte e in qualche modo“.

MY HERO ACADEMIA è un manga scritto e disegnato da Kohei Horikoshi dal 7 luglio 2014. Attualmente sono stati pubblicati 205 capitoli settimanali e i primi 188 sono stati raccolti in 20 volumi. Il 21° arriverà a dicembre 2018. In Giappone è edito da Weekly Shonen Jump (Shueisha). In Italia i diritti del manga sono stati acquistati da Edizioni Star Comics con 16 volumi disponibili.

Il manga ha sperimentato la trasposizione di tre serie animate con 63 episodi totali trasmessi. In Italia è possibile guardarle gratuitamente, legalmente, e con sottotitoli in Italiano sulla piattaforma streaming VVVVID (Dynit). Dal 17 settembre 2018 Mediaset, attraverso Italia 2, trasmette la serie animata in chiaro e doppiaggio in italiano.

Il primo lungometraggio, “My Hero Academia – The Movie: Two Heroes“, è uscito in Giappone il 3 agosto 2018 e vanta la collaborazione attiva di Kohei Horikoshi stesso. Recentemente è stato annunciata la produzione di un lungometraggio live action con la collaborazione congiunta di Shueisha e di Legendary (studio statunitense).

Fonte: Tumblr

Articoli Correlati

Fate/stay night: Unlimited Blade Works, la route omonima della celebre visual novel di Type-Moon, godrà di un nuovo adattamento...

26/11/2021 •

20:38

La serie originale della saga di Star Trek ritorna in una nuova edizione Blu-ray Disc grazie a Koch Media Italia. Per festeggiare...

26/11/2021 •

17:45

Le uscite manga J-POP del 1 Dicembre 2021 sono state comunicate attraverso il sito web ufficiale dell’editore. Tra i volumi...

26/11/2021 •

17:29