Boruto: Mikio Ikemoto parla di Boruto e Sarada

Pubblicato il 5 Novembre 2018 alle 09:05

A seguire gli altri spunti salienti della presentazione stampa di Mikio Ikemoto, disegnatore della serie manga di Boruto: Naruto Next Generations, ospite in Italia con Planet Manga in occasione del Lucca Comics & Games 2018. L’autore ha anche dedicato un’illustrazione del protagonista da lui gestito in occasione della sessione autografi con gli appassionati.

Mikio Ikemoto, storico assistente di Masashi Kishimoto per il periodo dell’integrale serializzazione di Naruto e attuale disegnatore del manga di Boruto: Naruto Next Generations, è ospite in casa Planet Manga in occasione del Lucca Comics & Games 2018 (31 ottobre/4 novembre 2018) e nel corso della permanenza ha tenuto delle presentazioni stampa dove ha parlato di Boruto, dei personaggi, del futuro della serie e delle sue ispirazioni.

Tanti gli appassionati italiani che hanno accorso da tutto il paese per potere avere la possibilità di guardare il maestro giapponese e quest’oggi, in questo articolo, evidenziamo in punti salienti cosa, accompagnato dall’editor Shueisha, ha potuto divulgare Mikio Ikemoto. L’utente e artista di Twitter che si firma col nome di @junebuart1 ha partecipato all’evento e subito dopo ha condiviso pubblicamente un report sull’intervista ad Ikemoto. Ecco a voi i punti salienti:

Mikio Ikemoto ha intenzione, in futuro di variare la capigliatura di Boruto Uzumaki e di renderla un po’ più corta, presumibilmente più adulta, dal momento che quella attuale è complicata da disegnare.

L’autore, in una vecchia intervista, aveva già dichiarato la volontà di voler modificare i design di Boruto e Kawaki quando arriverà il momento del loro atteso scontro svelato all’inizio della serie manga e anime sequel di Naruto. Ikemoto era stato costretto a disegnare tale momento in troppo poco tempo, pertanto, quando i tempi saranno maturi, realizzerà quello scontro con design differenti per entrambi i personaggi.

Relativamente a Sarada Uchiha, invece, Ikemoto dichiara che il futuro è interessante per lei. Dopo tutto dovrebbe divenire il prossimo Hokage e possiede il potere degli Uchiha.

L’utente di Twitter ha personalmente chiesto aggiornamenti relativamente all’andamento dell’anime e del manga e, sebbene attualmente stanno narrando eventi completamente opposti tra di loro, l’editor di Shueisha e Ikemoto assicurano che un giorno nella serie animata vedremo trasposti gli eventi cartacei pubblicati mensilmente su Weekly Shonen Jump (arco narrativo di Kawaki momentaneamente).

Successivamente apprendiamo che le fonti di ispirazione dell’autore sono Dragon Ball e Le Bizzarre Avventure di JoJo.

Infine, come anticipato, Mikio Ikemoto ha realizzato un’illustrazione dedicata a Boruto Uzumaki destinata a coloro che hanno vinto il contest cosplay e un shikishi per commemorare la sua permanenza termporanea in Italia. Difatti in ciascuna illustrazione l’autore ha sottolineato il nome della città di Lucca. Ecco a voi le illustrazioni dell’autore:

Boruto: Naruto Next Generations è un manga disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 29 capitoli, e i primi 23 sono raccolti in 6 volumi.

In Giappone sono stati pubblicati cinque romanzi di Boruto i quali ispirano l’arco iniziale dell’anime di Boruto: Naruto Next Generations sino a che non ha raggiunto gli eventi di Boruto: Naruto the Movie.

In Italia il manga è edito da Planet Manga con 4 volumi disponibili. Il 5° è in arrivo l’8 novembre 2018.

La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations, prodotta da Studio Pierrot e trasmessa ogni giovedì su TV Tokyo, ha raggiunto i 79 episodi.

Naruto, invece, è stato realizzato da Masashi Kishimoto dal 1999 al 2014 all’interno della rivista Weekly Shonen Jump (Shueisha). Con 700 capitoli pubblicati e 72 volumi totali, l’opera è interamente disponibile in Italia sotto l’etichetta di Planet Manga. La due serie animate che hanno trasposto il manga, ovvero Naruto e Naruto Shippuden, inglobano in totale ben 720 episodi e l’ultimo è stato trasmesso il 23 marzo 2017. In Italia Naruto è stato trasmesso interamente, mentre la serie “Shippuden” è attualmente in corso di trasmissione su Italia 2 dal 17 settembre 2018 con i nuovi episodi.

Fonte: Twitter (junebuart1)

Articoli Correlati

Black Clover è un manga che vanta un seguito di tutto rispetto. L’opera realizzata da Yuuki Tabata – pubblicata...

05/12/2021 •

12:41

Dopo il recente annuncio relativo alla produzione di una seconda stagione animata, proseguono le iniziative legate a TONIKAWA:...

05/12/2021 •

12:20

La trasposizione anime del seinen manga Golden Kamuy di Satoru Noda proseguirà con una quarta stagione. A realizzarla lo studio...

05/12/2021 •

12:09