Iron Fist & Luke Cage: i veri motivi dietro la cancellazione Netflix

Pubblicato il 1 Novembre 2018 alle 20:30

I motivi statistici dietro la cancellazione di Iron Fist e Luke Cage da parte di Netflix.

Le ravvicinate chiusure sia di Iron Fist che di Luke Cage da parte di Netflix hanno preso di sorpresa i fan, che mai pensavano di dover affrontare una situazione del genere con una serie Marvel. Eppure, nonostante gli “arrivederci” e la volontà di ritornare presto sia del cast che dei produttori, entrambe le serie non continueranno le trame su Netflix.

Ma da cosa è scaturita la drastica decisione del servizio streaming? A quanto pare, dallo scarso numero di spettatori, stando ai numeri rivelati da Jumpshot (società di San Francisco che si occupa del monitoraggio dei consumatori online) in esclusiva a ScreenRant.  Secondo la società, sia Iron Fist che Luke Cage avrebbero perso due terzi dei loro spettatori abituali tra la prima e la seconda stagione. In confronto alla prima stagione, Luke Cage ha perso il 59% degli spettatori, mentre Iron Fist  il 64%.  Ecco dunque che la scelta della cancellazione risultava inevitabilmente da prendere per Netflix, considerando anche l’ampio costo per la produzione.

Il sodalizio tra Marvel e Netflix però sembra essere saldo grazie a Jessica Jones e, soprattutto, a Daredevil, la cui ultima stagione ha riscosso un incredibile successo sia di pubblico che di critica.

TAGS

Articoli Correlati

Dopo una breve “separazione”, nel Settembre del 2019 la Sony Pictures e la Disney hanno siglato un nuovo accordo che...

25/11/2021 •

21:50

La nuova trasposizione anime dello shonen manga Shaman King di Hiroyuki Takei prosegue la propria corsa. Ai nastri di partenza...

25/11/2021 •

18:03

Goku è di nuovo protagonista dell’annuale Macy’s Parade, la tradizionale parata per il Giorno del Ringraziamento che...

25/11/2021 •

17:45