Titans: Alan Ritchson (Hawk) spiega perché la serie è migliore di Infinity War

Pubblicato il 30 Ottobre 2018 alle 13:30

L’attore di Titans critico nei confronti dei film Marvel, specie di Avengers: Infinity War.

Infinity War è stata solo la prima parte della fine di questa fase del Marvel Cinematic Universe e, sebbene abbia riscosso grande successo sia sul pubblico che sulla critica Alan Ritchson, interprete di Hawk in Titans, non ha gradito il tono del film, giudicandolo troppo “finto”.

“Sono eccitato per il fatto che i fan, con Titans, stiano avendo finalmente uno sguardo reale sull’umanità degli eroi. Per quanto mi riguarda, non ho interesse nel vedere film come Infinity War o altri perché nessuno ha niente da perdere, si sentono tutti invincibili” le parole dell’attore a CBR, durante il New York Comic-Con “Come sapete, io interpreto un eroe che non ha poteri. Quanto è fantastica questa cosa? Ricordo ancora il primo episodio che ho girato, il secondo della prima stagione, dovevo entrare in azione con Dove lasciando una birra e saltando in strada, così ho chiesto al regista ‘che faccio, volo? Quali sono i miei superpoteri? Sono superforte? Posso fare un salto del genere?’ e lui mi ha detto di fare come se non avessi i poteri. . Da quel momento in poi dunque, ho interpretato il personaggio come se non avesse superpoteri. E’ fantastico, perché in questo modo si può esplorare al meglio l’umanità. Questo ragazzo ha molti problemi, anche di salute, combatte tantissime lotte all’interno di se stesso, non solo fuori. E sono su questo tipo di lotte che si focalizza maggiormente la serie“.

Ritchson continua: “Penso che dia speranza vedere dei personaggi così ‘normali’, pur avendo lo status di eroi. Capita a tutti di essere emotivamente a pezzi e i personaggi rispecchiano questa condizione che è dell’uomo comune. C’è difficoltà nel parlare dei propri sentimenti e problemi e così, ‘isolarsi’ grazie a un piccolo schermo e vedere che, nonostante la sofferenza, si può realizzare qualcosa di grandioso, può infondere molta speranza” le parole dell’attore, che continua “Dire che un prodotto è diventato più ‘crudo’ e ‘dark’ risulta essere quasi un cliché di questi tempi, è una moda iniziata col secondo film di Harry Potter e invoglia la gente a vedere il film o la serie. A me non frega un ca**o di questo, è una parola che non significa nulla da sola perché non analizza il contenuto del film o della serie. Cosa vuol dire ‘dark’? Che si sta analizzando la psiche e l’emotività umana nel profondo, quella parte che non vogliamo vedere e di cui facciamo fatica a parlare? Se si intende questo, nel caso di Titans, allora sì, è vero, in Titans viene raccontato questo e lo fa in un modo ‘crudo’, come si vede già dai primi episodi. E’ come avere uno sguardo totale e senza filtri della personalità dietro la maschera di questi eroi”.

Ed effettivamente, come sottolinea Ritchson, questa profonda analisi e fragilità di tutti i personaggi (a prescindere dalle situazioni personali di ognuno) emerge brillantemente in questi primi episodi, di cui potete leggere, per approfondire, le nostre recensioni.

EPISODIO 1 – EPISODIO 2  – EPISODIO 3

L’introduzione, nel corso della prima stagione, di Jason Todd e di tanti altri personaggi, non farà che alimentare questo grande macchinario complessivo psichico che vuole essere Titans. Con la sicurezza che, come afferma l’attore, il tutto possa anche infondere speranza agli spettatori.

Il nuovo promo per il prossimo episodio di Titans mostra invece per la prima volta la Doom Patrol in azione:

I personaggi, che verranno introdotti nell’universo proprio grazie a Titans, saranno protagonisti di una propria serie spin-off.

Il cast è composto da Brenton Thwaites (Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar) nel ruolo di Dick Grayson/Robin; Teagan Croft nel ruolo di Raven; Anna Diop nel ruolo di Starfire; Alan Ritchson (Aquaman in Smallville, Raffaello in Tartarughe Ninja) e Minka Kelly (Charlie’s Angels) nei ruoli di Hawk e Dove; Conor Leslie (L’uomo nell’alto castello) nel ruolo di Wonder Girl e Lindsey Gort (Baby Daddy, Agente Carter, The Carrie Diaries, Lucifer) nel ruolo della detective Amy Rohrbach.

La serie è attualmente disponibile con episodi settimanali sulla piattaforma streaming DC (abbonamento mensile $7.99 o annuale $74.99) in attesa dell’arrivo completo su Netflix.

Articoli Correlati

Il nuovo trailer di The Batman è stato diffuso in occasione dell’evento DC FanDome 2021 dopo le anticipazioni dei giorni...

16/10/2021 •

22:42

Dwayne “The Rock” Johnson porta l’antieroe Black Adam sul grande schermo e durante il DC FanDome 2021 i fan...

16/10/2021 •

22:39

In occasione dell’evento DC FanDome 2021 sono state diffuse le prime sequenze di The Flash. Il film sul Velocista...

16/10/2021 •

22:21