Il regista anime Masaaki Yuasa ha annunciato il suo nuovo film Kimi to, Nami ni Noretara (Cavalcare un’onda con te) al Tokyo International Film Festival.

Il film debutterà in tutto il Giappone all’inizio della prossima estate. La storia originale è una commedia romantica tra una giovane donna che ama fare surf e stare nell’acqua e un pompiere. Yuasa ha detto che il film avrà molte scene eccitanti, con elementi di contrasto tra acqua e fuoco.

Il distributore TOHO ha fornito la sinossi ufficiale:
Entrando all’università, Hinako si trasferisce in una città costiera. Ama il surf, e quando è sulle onde non ha paura, ma si sente ancora incerta sul suo futuro. Quando un incendio scatena il caos nella città, Hinako incontra il giovane pompiere Minato. Mentre passano più tempo insieme, Hinako si sente attratta da qualcuno come Minato che si dedica ad aiutare altre persone. E anche Hinako occupa un posto speciale nel cuore di Minato.

I personaggi sono:
Minato Hinageshi: 21 anni. Pompiere.
Un membro del team con un forte senso di rettitudine. Fisicamente abile e apparentemente in grado di affrontare qualsiasi cosa, ma sempre ci mette uno sforzo extra.

Hinako Mukaimizu: 19 anni, studentessa universitaria.
Ama il surf ed è notevolmente brava. È luminosa e spensierata, ma prova insicurezze per il suo futuro.

Yuasa ha finito tutti gli storyboard e ora sta lavorando all’animazione. Tuttavia, ha ammesso che la produzione è in ritardo e non è ancora pronto per annunciare il cast.
Yuasa ha osservato: “Non ho creato Lu over the wall come una storia d’amore, quindi ho deciso di fare di questa una storia d’amore”. Un “certo elemento” del nuovo film è legato alla storia di Lu”. Ha aggiunto che il nuovo film può essere apprezzato da persone un po’ più grandi. I due personaggi principali del nuovo film iniziano ad uscire insieme, ma hanno molti segreti e Minato desidera che la sua vita possa andare un po’ meglio.

Yuasa ha commentato così il suo ultimo lavoro:

“Che si tratti di lavoro o di vita, spesso ci sentiamo come se stessimo “cavalcando un’onda”. La frase “in buone condizioni” si lega a ciò, ma le onde non si piegano ai nostri desideri. Prendiamo le nostre onde e proviamo a guidarle. Scorriamo con esse. Non sappiamo se quell’ondata ci porterà dove vogliamo andare. Puoi pensare tutto ciò che vuoi, ma non lo saprai finché non ci proverai. In questo mondo difficile, si tratta di scegliere l’onda migliore che puoi. Volevo prendere un personaggio che fosse puro e farlo surfare”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui