Qualche mese fa, hanno iniziato a comparire in rete commenti di persone indiane che si sono sentite offese dalla caratterizzazione dello storico personaggio di Apu. Ora, il produttore Adi Shankar ha dichiarato che la produzione dei Simpson sta pensando seriamente ad eliminare il personaggio dalla serie.

Il produttore indo-americano Adi Shankar (Dredd, Lone Survivor, Castlevania, Assassin’s Creed) ha dichiarato di essere in contatto con alcune fonti di informazioni vicine alla produzione dei Simpson, la longeva serie televisiva di animazione prodotta dal Fox Broadcasting Company, e stando a quanto dichiarato da Shankar, il personaggio di Apu Nahasapeemapetilon verrà eliminato dalla serie in seguito alle controversie legate alla sua eccessivamente estremizzata caratterizzazione:

“Ho alcune notizie scoraggianti, che ho già verificato attraverso numerose fonti: stanno per eliminare definitivamente il personaggio di Apu. Non ne stanno facendo una questione di grande importanza, o qualcosa del genere, ma lo elimineranno del tutto semplicemente per evitare le controversie.”

Lo scorso maggio, il produttore Adi Shankar ha lanciato un contest di sceneggiatura, aperto a chiunque, con l’intento di “risolvere il problema” con Apu, il quale negli ultimi anni è stato accusato di essere una caricatura inappropriata e insensibilmente razzista. Shankar, che in passato ha realizzato dei progetti “bootleg” non autorizzati basati su Power Rangers e alcuni personaggi Marvel come Venom e The Punisher, ha affermato che avrebbe consegnato la sceneggiatura vincitrice del suo concorso direttamente alla Fox, per proporre loro di realizzare questo episodio con il team dei Simpson; in caso di rifiuto, Adi Shankar avrebbe prodotto personalmente l’episodio, come ennesimo “bootleg” on ufficiale creato dai fan.

L’obiettivo, come ha dichiarato lo stesso Shankar, era quello di creare una sceneggiatura che

“sovverte (Apu) in maniera intelligente, che ne mostri un altro aspetto, che lo riscriva o lo faccia evolvere in un modo che porti la creazione che è stata il sottoprodotto della stanza di scrittori maschi bianchi per la maggior parte provenienti da Harvard e che la trasformi in un ritratto fresco, divertente e realistico degli Indiani che vivono in America.”

Nonostante però Shankar abbia trovato la “sceneggiatura perfetta”, le sue fonti gli hanno comunque rivelato che la sua operazione di riabilitazione de personaggio di Apu sarà stata inutile, poiché si sta pensando seriamente di rimuoverlo in maniera definitiva dalla serie.

Purtroppo, al momento non sono disponibili ulteriori informazioni sulla questione, che però seguiremo per voi, per cui vi invitiamo a restare sulle nostre pagine.

Fonti: IWCB.

telegra_promo_mangaforever_2

6 Commenti

  1. adesso appena uno fa un film, una serietv, anche un cartoon ecc uno deve sempre temere che qualcuno la prende a offesa.
    Non ci sono minoranze nel film? subito bollato film razzista. Non ci sono minoranze fra il protagonista o i protagonisti? lo stesso bollato come razzista. Le minoranze/donne presenti sono personaggi macchiette o stereotipi. Razzista.

    però se il personaggio e bianco è permesso di essere una macchietta o stereotipo, ma guai farlo con le donne e le minoranze.

  2. stereotipare un indiano immigrato in USA come grande e onesto lavoratore come avviene nei Simpsons è razzista, mentre rappresentare gli italiani come crminali e mafiosi nello stesso cartone assolutamente NO.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui