Yu-Gi-Oh!: venditore di carte contraffatte arrestato in Giappone

Pubblicato il 25 Ottobre 2018 alle 14:00

Vendere false card del gioco di carte collezionabili di Yu-Gi-Oh! tradisce il Cuore delle carte!

Shunki Iwasaki, un contraffattore giapponese di 29 anni, è stato arrestato questa settimana dopo aver venduto una carta rara della serie a un collezionista di Kyoto per $ 3,500. La carta in questione è “Lorelei, The Symphonic Arsenal“, probabilmente una delle carte più belle che Konami abbia mai prodotto; l’ulteriore particolarià è che ne ha prodotte solo sei. La carta era infatti un premio assegnato ai vincitori del campionato del mondo 2008 di Yu-Gi-Oh!. Qui sotto potete vedere il vero esemplare a destra e la versione contraffatta a sinistra.

L’asta è stata gestita online, e dopo che l’acquirente ha visto la carta ha capito che era un falso e l’ha detto al venditore. Questo alla fine ha portato all’arresto di Iwasaki. La contraffazione delle carte non è una novità e solo quelli con un occhio allenato e un po’ di esperienza nel commercio di carte sanno come individuare un falso all’istante.

Il consiglio sempre valido è che se qualcuno sta vendendo una carta online… non comprarla a meno che non provi da dove proviene.

TAGS

Articoli Correlati

Tra le uscite Panini Marvel Italia tra Marzo e Aprile 2022 è da segnalare la conclusione della gestione di Jonathan Hickman sui...

14/01/2022 •

14:09

Tra le uscite Planet Manga di Marzo 2022 spiccano i manga dedicati a Batman in occasione dell’uscita del film, Shangri-La...

14/01/2022 •

13:40

Con il disappunto di qualcuno, il quarto ed ultimo capitolo della saga animata di Sony Pictures Animation Hotel Transylvania 4:...

14/01/2022 •

12:38