L’atleta samoano e wrestler di punta di Monday Night Raw costretto ad un temporaneo ritiro e a rendere vacante il WWE Universal Championship vinto ad agosto in occasione di SummerSlam.

Lunedì 22 ottobre 2018, un altro normale lunedì negli USA che, ogni sera, diverte gli appassionati di tutto il mondo con una nuova puntata di Monday Night Raw. Lo show settimanale più longevo della storia della televisione americana si prepara ad esordire con il primo segmento che dovrebbe consolidare le rivalità di WWE Crown Jewel (2 novembre), di WWE Evolution (28 ottobre) e sviscerare la situazione precaria dello Shiel, ma questa settimana non è andata così… questa settimana Raw è cominciato con un annuncio che ha rattristito il mondo del wrestling WWE e unito i cuori di tutto il mondo verso Roman Reigns.

Roman Reigns, al secolo Joe Anoa’i, viene giù dalla rampa di ingresso con la sua theme song e tra i soliti fischi del pubblico. L’attuale campione universale e membro dello Shield, tuttavia, è rammaricato in volto ed un annuncio sembra provenire dal suo microfono. Una volta introdottosi nel ring, Reigns dichiara a tutto il mondo una notizia sconvolgente relativa alla sua salute. L’atleta dichiara che è malato di leucemia e non ce la fa a proseguire quotidianamente la sua carriera. Pertanto, non solo dovrà rendere vacante il WWE Universal Championship vinto ad agosto in occasione di SummerSlam ai danni di Brock Lesnar, ma dovrà ritirarsi temporaneamente per dedicarsi alla salute, alla famiglia, per convivere con le molteplici cure e per riflettere su ciò che dovrà affrontare, di nuovo.

Esatto, di nuovo, dal momento che nel suo segmento l’atleta di 33 anni ha anche puntualizzato che ha già combattuto la leucemia per 11 anni dall’età di 22 e che recentemente ha subito una ricaduta.

Nel corso del suo discorso l’atleta ha puntualizzato che a causa di questa grave presenza nel suo corpo non può compiere con successo il suo ruolo attuale, nonchè il ruolo più alto e prestigioso in WWE ora, ossia essere il campione e il volto di punta della Federazione. Il samoano, una volta divenuto campione, ha promesso di esserne uno sempre presente, combattivo, che avrebbe sempre messo in palio il proprio riconoscimento tanto inseguito al fine di intrattenere il pubblico pagante (e anche per cancellare ciò di cattivo svolto da Brock Lesnar in precedenza).

A causa della leucemia l’atleta non potrà apparire in televisione per un po’, pertanto si scusa per non poter mantenere la promessa. Tuttavia Reigns specifica, con il pubblico commosso, che quando avrà nuovamente preso a calci la sua malattia, tornerà più forte che mai sia per tornare al top e soprattutto per riabbracciare il suo mondo, la sua famiglia e il suo mestiere, ossia il wrestling dei McMahon. Pertanto, questo non è un discorso di ritiro permanente.

Conclusosi il segmento il mastino viene raggiunto dai suoi due fratelli dello Shield, Seth Rollins e Dean Ambrose (visibilmente in lacrime). Ecco di seguito il segmento completo:

Il canale ufficiale della WWE ha pubblicato uno spezzone dietro le quinte non mostrato in diretta a Raw nel quale Roman è accerchiato e abbracciato in segno di supporto dalle grandi personalità dello show e dai suoi colleghi atleti, tra cui Triple H, Paul Heyman, Shawn Michales, Braun Strowman, Finn Balor, Nia Jax e tanti altri. Ecco l’estratto:

Roman Reigns avrebbe dovuto difendere il WWE Universal Championship il 2 novembre 2018 in occasione di Crown Jewel. Il suo match sarebbe stato un Triple Threat contro Brock Lesnar e Braun Strowman. Al momento non sappiamo se il match diventerà una contesa tra i due giganti o se la Federazione attuerà un’altra manovra per stabilire il nuovo campione. Infine non sappiamo, al momento, i tempi di recupero di Roman Reign al quale auguriamo pronta guarigione.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui