La serie animata debutterà a gennaio 2019 e a novembre 2018, in occasione Jump Anime Festa, Shueisha pubblicherà uno speciale animato ispirato al manga del duo Kaiu Shirai e Posuka Demizu.

A gennaio 2019 avrà inizio la prima stagione animata di The Promised Neverland, ispirata alla fortunata serie manga omonima scritta da Kaiu Shirai e disegnata da Posuka Demizu attraverso le pagine di Weekly Shonen Jump, e per quanto ne sappiamo sino ad ora, quantomeno di confermato, i primi passi animati della serie giungeranno sino alla trasposizione del capitolo numero 37 del manga (volume 5), ossia fino al finale dell’arco della fuga dall’orfanotrofio di Grace Field House.

La serie animata sarà trasmessa attraverso l’emittente televisiva Fuji TV e occuperà la fascia oraria dedicata a “Noitamina”.

Nelle ultime ore, in più, un’indiscrezione abbastanza importante ha lasciato immaginare quanti episodi potrebbe comporre la prima stagione e la risposta potrebbe essere di un totale di 12 o 13 episodi.

Il motivo si rifà al fatto che, secondo quanto riportato da Okachi, ad aprile 2019 sarà la serie animata di Sarazanmai a prendere proprio il posto della fascia oraria di  “Noitamina”. In altre parole, a meno che la produzione non decida di cambiare orario di trasmissione, ad aprile Sarazanmai dovrebbe prendere il posto di The Promised Neverland.

Considerando i capitoli da trasporre e la regolarità di un episodio a settimana, non vi sarebbe nulla di strano se la prima stagione sarà composta da una dozzina di episodi. In tre/quattro mesi, i tempi sarebbero teoricamente corretti. Al momento è quanto emerso, ma non vi è ancora nulla di ufficiale. Non appena ne sapremo di più vi informeremo.

Ricordiamo che in occasione Jump Anime Festa (25 novembre al 2 dicembre 2018) Shueisha proietterà uno speciale animato ispirato al manga del duo Kaiu Shirai e Posuka Demizu.

La serie animata di The Promised Neverland debutterà a gennaio 2019, attraverso l’emittente televisiva Fuji TV, con la produzione dello studio CloverWorks e la regia di Mamoru Kanbe.

CloverWorks è lo studio di animazione dell’anime. Il regista è Mamoru Kanbe, il compositore della serie è Toshiya Ohno, Kazuaki Shimada è il character designer e alle musiche compare il nome di Takahiro Obata.

Qui di seguito riproponiamo la key visual della prima stagione dell’anime e il teaser:

Emma, Norman e Ray vivono felici fin dalla nascita in un orfanotrofio circondato da un fitto bosco, accuditi da un’amorevole “mamma”. La loro illusione di normalità va in pezzi quando scoprono cosa succede davvero a chi lascia la casa per essere “adottato”, e cosa nasconde il muro che delimita il bosco: ai ragazzi non rimane che ingegnarsi per cercare la fuga. Inizia un letale gioco del gatto con il topo!

The Promised Neverland è scritto da Kaiu Shirai e disegnato da Posuka Demizu sulle pagine della rivista settimanale di Weekly Shonen Jump, dal 1° agosto 2016. Il manga attualmente è giunto al capitolo numero 106 con 10 volumi pubblicati.

Il 4 giugno 2018 è stata pubblicata in Giappone e nei negozi online la prima light novel ispirata al manga. La storia è focalizzata sul coprotagonista Norman il quale, nel giorno della sua spedizione, racconta i suoi ricordi vissuti con Emma e gli altri bambini dell’orfanotrofio Grace Field House attraverso una lettera a loro indirizzata. Il romanzo è scritto da Nanao.

La serie animata di The Promised Neverland debutterà a gennaio 2019 con la produzione di CloverWorks.

In Italia l’opera è edita da J-POP con i primi 5 volumi disponibili.

Fonte: OK

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui