One Piece: Eiichiro Oda svela perchè ha approvato la serie tv live action hollywoodiana

Pubblicato il 10 Settembre 2018 alle 09:00

Per Eiichiro Oda qui e adesso è il momento adatto per realizzare il progetto dell’adattamento hollywoodiano e vi rivela anche il perchè.

In occasione della pubblicazione giapponese dell’edizione numero 8 dei One Piece: Color Walk “WOLF”, serie di artbook da collezione che unisce le illustrazioni più belle realizzate dall’autore Eiichiro Oda nel corso della serializzazione del manga, è stata pubblicata un’intervista doppia tra lo stesso autore e Katsuya Terada.

Tra i tanti spunti di argomentazione l’autore giapponese ha sfruttato l’occasione per parlare di curiosità, pensieri e aneddoti legati a One Piece, alla sua creazione e, in più, anche dell’ambizioso progetto della serie tv live action con attori reali in carne ed ossa di caratura hollywoodiana. L’autore ha svelato il motivo per cui ha provato questo progetto che di per se è molto complicato e che ha dei precedenti non colmi di successo (ovviamente non legati al franchise di One Piece).

Secondo quanto diffuso da sandman, utente di Twitter sempre accreditato sull’attualità di One Piece, Oda, dopo 20 anni di lavoro, sta cominciando a chiedersi quanti anni può dedicare la sua vita a One Piece. La sua incertezza relativa alla serializzazione settimanale è la prima ragione principale per la quale ha approvato adesso l’adattamento in serie tv live action. In particolare, Oda ha svelato che questa è la sua “opportunità propizia” per realizzare questo progetto considerando anche il “declino” delle sue energie che anno dopo anno vanno via.

Sebbene l’autore abbia ancora tantissime storie da raccontare è anche abbastanza realista da ammettere di non sapere se sarebbe in grado di lavorare al progetto live action se rimandasse ancora i piani di realizzazione. Il momento esatto è adesso, fintanto che le energie lo accompagnano. L’autore del manga ha ammesso che probabilmente non avrebbe la forza necessaria di partecipare a complicati incontri con personalità e società straniere se il progetto non cominciasse adesso.

Recentemente l’autore ha tenuto un’incontro con la produzione e il processo sta progredendo. Tuttavia, anche se la produzione del progetto è stata svelata lo scorso anno in occasione del 20° anniversario del manga, al momento non conosciamo nè il cast, nè la sceneggiatura e tanto meno una finestra di lancio di previsione del debutto.

A detta degli editori di ONE PIECE, Sugita-san e Naito-san, lo scrittore della serie è stato stabilito e la storia è in corso di stesura. I due responsabili hanno anche svelato che sperano di poter offrire nuovi aggiornamenti intorno alla fine dell’anno corrente e che il team ha pensato ad un qualcosa (attualmente a noi ignoto) in merito alla serie che ha sorpreso e soddisfatto Oda-sensei.

Di seguito, ecco le più recenti dichiarazioni di Oda in merito alla serie prodotta da Tomorrow Studios:

Sono molto entusiasta ed esaltato! Ho incontrato il produttore esecutivo della serie, Marty Adelstein, e il nostro pensiero su come trasporre la serie e l’obiettivo finale che vogliamo raggiungere è in completa armonia. Siamo sulla stessa lunghezza d’onda in merito alla cosa più importante, ovvero il rispetto verso gli appassionati. All’inizio ammetto di essere stato ansioso, ma adesso il sentimento che provo è esaltazione.

La serie tv hollywoodiana live action si ispirerà all’arco narrativo di East Blue per poi andare avanti ed è prodotta da Tomorrow Studios, una partnership tra Adelstein (Prison Break, Teen Wolf) e ITV Studios. Marty Adelstein è il produttore esecutivo della serie.

ONE PIECE è edito in Italia da Edizioni Star Comics con 87 volumi disponibili.

Articoli Correlati

Mentre i Marvel Studios continuano ad espandersi potentemente nel suo Universo Cinematografico con successi come Shang Chi,...

24/10/2021 •

11:00

Tutte le uscite Marvel, Panini Comics e Disney del 28 ottobre, direttamente dal sito Panini; tutte le novità della casa...

24/10/2021 •

11:00

Dopo una breve “separazione”, nel Settembre del 2019 la Sony Pictures e la Disney hanno siglato un nuovo accordo che...

24/10/2021 •

10:00