La Russia vorrebbe eliminare gli anime in televisione

Pubblicato il 9 Settembre 2018 alle 10:00

I fan degli anime che vivono in Russia stanno per ricevere una brutta sorpresa perché il governo potrebbe vietare il loro passatempo preferito nei prossimi mesi

Sembrerebbe che il governo russo, infatti, stia collegando gli anime ad alcuni casi di suicidi di ragazzi di giovane età.

 

La seguente dichiarazione proviene da Yelena Ivanova, un membro del Centro per la protezione dei bambini contro le minacce online:

“Producono un sacco di cartoni animati di qualità in Giappone. Non sono pericolosi se non li guardi tutto il giorno. È un’altra cosa se i personaggi sono adolescenti, come i loro spettatori, e sono anche omosessuali, fumano e bevono e persino si tagliano le vene. Ovviamente, la radice del problema qui è molto più profonda dei cartoni animati, ma questi anime sono studiati appositamente per questi tipi di bambini “.

Tuttavia è da sottolineare che gli anime si distinguono soprattutto in base alle categorie cui appartengono e questo è ben noto persino prima della loro uscita. Pertanto, ad esempio, è impossibile per chiunque guardare un anime Boy’s Love se uno non è interessato (e del resto dubito che in Russia trasmettano questi anime in TV…).

In ogni caso la vicenda è ancora agli inizi ed ancora nessuna decisione è stata presa.

TAGS

Articoli Correlati

Mercoledì 6 Ottobre 2021 Italia 2 trasmetterà gli ultimi quattro episodi della stagione 1 di Fire Force e il primo della...

05/10/2021 •

20:03

The Rising of The Shield Hero 2 è uno degli anime più attesi della Primavera 2022. La nuova stagione avrebbe dovuto debuttare...

05/10/2021 •

19:32

Il manga Tableau Gate di Rika Suzuki è prossimo alla conclusione, come sappiamo. Lo shojo manga fantasy, infatti, è entrato nel...

05/10/2021 •

19:13