Nuove voci sulla serie scritta da Tom King e Clay Mann e soprattutto sulle sue conseguenze.

Dal Fan Expo di Toronto giunge un nuovo rumor su Heroes in Crisis –  l’evento in 7 parti che Tom King realizzerà in coppia con Clay Mann e che ruoterà intorno ad un misterioso Santuario in cui gli eroi e non solo dell’Universo DC potranno rifugiarsi alla ricerca di pace dopo le violenze delle battaglie e degli eventi incredibili che li coinvolgono.

Come sappiamo Heroes in Crisis ruoterà intorno ad un omicidio, con la morte di uno o più eroi e altrettanti sospettati – per tutti i dettagli cliccate QUI – e negli ultimi mesi, Tom King non ha fatto altro che alimentare le voci sui possibili eroi che verranno uccisi fra cui un velocista come in ogni grande crisi della DC.

Mentre impazza il toto vittime però la DC starebbe già pensando alle “conseguenze” dell’evento e della distruzione del Santuario.

A tal proposito il primo eroe ad essere investito dagli eventi di HiC sarebbe Nightwing seppur in maniera totalmente indiretta.

Dopo aver distrutto psicologicamente Batman, come visto su Batman #50, Bane infatti deciderà di mettere una taglia sulla testa di Dick Grayson che verrebbe sparato alla testa sopravvivendo ma soffrendo di una grave forma di amnesia.

Questo nuovo status quo verrebbe portato avanti per “alcuni mesi” mostrando le difficoltà di un supereroe di gestire un trauma simile soprattutto senza un luogo sicuro dove riprendersi come il Santuario.

Non è la prima volta che Nightwing/Dick Grayson è additato come “vittima sacrificale” nei grandi eventi DC, con il publisher Dan DiDio che ha più volte velatamente manifestato la sua “insofferenza” per il personaggio. Già in Forever Evil inoltre Dick era stato smascherato divenendo poi un agente segreto nelle fila di Spyral prima di ritornare nei panni di Nightwing, in maniera rocambolesca e proprio grazie alla tecnologia di Spyral.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui