Il Trono di Spade 8, Nikolaj Coster-Waldau: “Il finale vi soddisferà”

0
L’ottava stagione concluderà l’amata serie HBO che ha coinvolto milioni di fan in tutto il mondo.

Quando si conclude una serie, specie se comunque composta da molti stagioni come Il Trono di Spade, è scontato che le emozioni prendano il sopravvento e a questo, tutti i fan che stanno aspettando l’ottava stagione, sono già pronti. La lunga cavalcata proposta da HBO ci ha abituato a colpi di scena, azione e morti, ma l’epica conclusione dovrebbe superare in tutti i campi le precedenti stagioni, chiudendo il cerchio di una storia orchestrata magistralmente. In una recente intervista con l’Huffington PostNikolaj Coster-Waldau (Jaime Lannister) ha dichiarato quanto questo finale sia soddisfacente, almeno secondo lui.

“Appena finito di leggere la sceneggiatura, ho scritto agli sceneggiatori dicendogli che non avrebbero potuto fare un lavoro migliore per concludere la storia. Per me è stata molto soddisfacente la conclusione, sono rimasto sorpreso ma al tempo stesso ho visto realizzate tutte le cose che speravo lo fossero” le parole dell’attore  “E’ rimasto tutto coerente e sensato, non ci sono situazioni irreali o banali, è stato fatto veramente un ottimo lavoro. Ero rimasto soddisfatto già dal finale della settima stagione, per me che interpreto Jaime è stato liberatorio vederlo finalmente libero dall’influenza di Cersei. A lei interessa il trono, mentre lui preferisce la sopravvivenza al potere, rimanendo a metà tra Cersei stessa e Tyrion”.

In precedenza, anche  Nathalie Emmanuel (Missandei) ha avuto modo di parlare dell’attesissimo finale, descrivendolo come “straziante”.

“Sono tantissime le storie dei personaggi che si chiudono completamente,  questa stagione sarà incredibilmente soddisfacente per i fan,  incredibilmente eccitante e straziante” le parole dell’attrice a IANS. “Sono esattamente le tipiche emozioni che ti aspetti dalla serie, ma essendo l’ultima stagione è tutto amplificato. Non vedo l’ora che tutti possano finalmente vederla, sono eccitata a riguardo”.

La serie, come abbiamo potuto vedere nel trailer diffuso da HBO per la programmazione della prossima stagione, arriverà nella prima metà del 2019, a dispetto delle parole precedentemente pronunciate da Bauer (supervisore degli effetti speciali) all’Huffington Post, che dichiaravano come Il Trono di Spade 8 potesse partecipare solamente agli Emmy Awards 2020, dato che la premiere non sarebbe andata in onda prima del 1 giugno 2018. A quanto pare però, GOT potrà partecipare all’edizione 2019 degli Emmy Awards e, soprattutto, eviterà agli spettatori di tutto il mondo di aspettare ulteriormente la stagione che da tempo sognano.

https://www.youtube.com/watch?v=ouA24T1Tz-Y

Per quanto riguarda la serie spin off invece, che renderà meno amara la fine della saga principale, le riprese dovrebbero iniziare all’inizio del 2019, salvo imprevisti lungo il percorso: Bloys dichiara infatti che, attualmente, si sta cercando un regista e un casting director per iniziare a girare il pilot scritto da Jane Golden. Questa la prima trama diffusa per lo spin-off:

“La serie narrerà i fatti successi migliaia di anni prima degli eventi della serie originale e la serie racconterà la discesa del mondo dall’età d’oro degli Eroi alla sua ora più buia. E solo una cosa è certa: dagli orripilanti segreti della storia di Westeros ai misteri dell’Est, agli Stark… non è la storia che pensiamo di conoscere…”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui