Cover di Jeroma Opena e Dean White

Durante tutta la scorsa settimana si sono svolte varie conferenze “Marvel Next Big Thing” in cui, a rotazione, alcuni team creativi illustravano la direzione che avrebbero preso le loro testate, o le loro miniserie, nei mesi a venire.

ATTENZIONE AI POSSIBILI SPOILER!

Proprio ieri si è svolta una conferenza incentrata su Uncanny X-Force a cui erano presenti Rick Remender, lo scrittore della serie, Mike McKone, il disegnatore del nuovo arco narrativo presentato e Nick Lowe, l’editor delle testate mutanti.

Come accennato, il fulcro dell’incontro è stata la presentazione del nuovo arco narrativo in partenza con il numero 25 della serie regolare americana: Final Execution. Questo arco, si svilupperà per ben 9 numeri ed è stato ideato a partire da un cambiamento apportato alla “Dark Angel Saga” da poco conclusasi in patria e a metà della corsa in Italia.

Remender aggiunge che ogni suo ciclo di storie nasce usando come fondamenta l’arco precedente, lui e l’editor hanno cercato ragioni logiche per raddoppiare oppure triplicare gli orrori che i membri del team dovranno affrontare.

Si era parlato molto di collegare la testata al prossimo crossover Marvel “Avengers Versus X-Men”, ma in definitiva non c’era nessuna storia da raccontare da questo punto di vista e si è preferito lasciar correre la serie sui suoi binari mantenendo la sua indipendenza.

Cover di Jeroma Opena e Dean White

Per quanto riguarda la trama della storia in arrivo ci viene rivelato che il team entrerà in contatto con una nuova formazione della Confraternità dei Mutanti Malvagi e che come sempre le conseguenze degli archi narrativi precedenti continueranno a travolgere il gruppo.

Qualche parola sugli elementi del gruppo direttamente dallo scrittore : “Alcuni sono stati già visti nella serie, altri sono comunque dei grossi calibri; per ogni personaggio si è pensato molto a quale decisione possa averlo portato a volere un posto nel gruppo e quale possa essere il suo obbiettivo personale.” Ogni gruppo ha un leader, ma quello della nuova Confraternità non si vedrà per un po’, quando succederà, secondo lo scrittore, molti rimarranno a bocca aperta!

A causa delle doppie uscite mensili in arrivo per molte testate Marvel nei prossimi mesi, McKone non sarà l’unico disegnatore della serie ma non è stato annunciato ancora chi lo affiancherà nel corso della storia.

Non ci resta che attendere nuove news riguardanti una delle serie più emozionanti degli ultimi tempi, acclamata da critica e pubblico.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui