Martedì scorso il Ministero degli Affari Esteri giapponese ha reso noti i nomi dei vincitori della quinta edizione degli International Manga Awards. Ad aggiudicarsi il premio più prestigioso è stata la graphic novel “I Kill Giants”, scritta da Joe Kelly e affidata alle matite di JM Ken Niimura, e che nel nostro Paese è pubblicata da Bao Publishing.

La trama di “I Kill Giants” verte sulle vicende della giovane e difficile Barbara, convinta dell’esistenza dei giganti. Un giorno, coinvolta in una rissa con il bullo Tyler, Barbara colpisce per sbaglio la sua amica Sophia. Ma c’è poco tempo per concentrarsi sulla preoccupazione  di perdere la sua amicizia, perché la protagonista si deve preparare all’imminente attacco dei giganti…

Gli altri premi, ossia l’Award of Excellence e i Silver Awards, sono invece stati assegnati alle seguenti opere:

 

 

When You Standing Your Tiptoes” dei cinesi Pan Li-Ping e Zu Le-ya

 

 

 

 

 

 

 

Make a wish! Da Xi” di Cory (Taiwan)

 

 

 

 

 

 

 

The Man Who Follows His Own Voice” del tailandese Tanis Werasakwong.

 

 

 

 

 

La cerimonia di premiazione si terrà venerdì a Tokyo.

La giuria che quest’anno ha giudicato le opere in concorso è composta da autori quali Leiji Matsumoto, Machiko Satonaka e Seika Nakayama, nonché da editor di lunga esperienza come Kouichi Yuri (ex Afternoon) e Hiroyuki Yoshidome (ex Manga Action).

Alla competizione hanno partecipato in totale 145 opere, provenienti da ben trenta Paesi, un numero tuttavia decisamente inferiore rispetto alle cifre della partecipazione registrate nelle quattro precedenti edizioni del premio, istituito nel maggio 2007 dall’ex ministro degli Affari Esteri Tarou Asou, fan dichirato della nona arte.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui