My Hero Academia: Two Heroes – nuovo spot TV e il commento di Kohei Horikoshi

0
Kohei Horikoshi, autore del franchise e del manga di My Hero Academia, ha partecipato attivamente alla storia e al character design del primo lungometraggio animato ispirato.

Dopo aver guardato le ultime scene inedite d’azione pubblicate online tratte da My Hero Academia: Two Heroes (My Hero Academia THE MOVIE: Futari no Hero), il primo lungometraggio animato ispirato al manga “My Hero Academia” scritto e disegnato da Kohei Horikoshi su Weekly Shonen Jump il cui debutto si è materializzato con un grande successo il 3 agosto 2018, è stato diffuso un nuovo spot tv il quale mostra delle ulteriori sequenze inedite che non erano state svelate prima nei trailer.

Eccolo qui di seguito mentre gli eroi dello Yuhei e All Might combattono i nuovi villain intenti a sovvertire l’ordine della Hero Society:

E non è finita qui. Per celebrare il grande successo riscontrato, il profilo ufficiale Twitter del lungometraggio ha pubblicato nuove immagini inedite focalizzate sui personaggi tipici del manga e anche su quelli originali inventati da Kohei Horikoshi stesso appositamente per il film. Alcuni fra questi c’è Melissa, la co-protagonista del lungometraggio la quale è nata senza Quirk con le intenzioni, tuttavia, di diventare un eroina con l’intento di costruire oggetti di supporto per gli eroi che vanno in battaglia difendendo la pace. E’ figlia di David, vecchio amico di All Might e che nel film si incontrano di nuovo.

Nella seguente sequenza di immagini vi appare anche Cow Lady, un’eroina statunitense ideata da Horikoshi che si ispira alla cultura dei film western. Eccole di seguito (Cow Lady è nella terza immagine):

Come è ormai noto, Kohei Horikoshi, creatore del franchise, ha svelato che il film si collega al manga (in particolare, prima dello scontro violento tra All Might e All for One che, nonostante la vittoria del Simbolo della Pace, lo ha costretto al ritiro dalla scene lottate). Horikoshi ha sfruttato e approfittato del film per narrare le origini dell’eroe di All Might e di come è nato il suo mito non solo attraverso un flashback, ma regalando all’eroe la sua ultima possibilità di combattere al massimo delle sue possibilità.

L’autore giapponese ha, ovviamente, guardato il film e subito dopo ha dichiarato le sue parole con un messaggio ricco di sincerità ed emozioni per un uomo la cui creatura ha raggiunto il mondo del cinema. Ecco le sue parole:

Ho visto il film ben due volte, ma ci ho pianto sopra tre! A parte la trama, il mio editor mi ha detto che tantissimi ragazzi e ragazze erano in sala, il che mi rende davvero felice. Spero che loro siano stati tanto emozionati e gioiosi quanto me quando ho visto Metal Cooler e El Drago combattere”.

Ecco di seguito la sinossi del film:

All Might riceve un invito proveniente da un suo vecchio amico per partecipare alla premiere di un grande raduno scientifico di caratura internazionale che si svolge su una gigantesca e artificiale città mobile galleggiante chiamata ‘I Island’. Tuttavia un misterioso villain attacca la fiera, dal nome ‘I Expo’, e ha inizio il piano per sradicare la società degli eroi. Sarà in grado il protagonista Deku di salvare tutti da questa crisi senza precedenti?

Kohei Horikoshi ha svelato che gli eventi del film si collegano al manga. Difatti, il lungometraggio animato si piazza dopo l’arco narrativo dell’esame finale del primo semestre e poco prima dell’arco narrativo del campo scuola di addestramento estivo. Come già sappiamo il film narrerà la giovinezza di All Might (nel tag-line della key visual è possible anche notare il volto di All Might da giovane) e l’autore ha sfruttato il progetto per parlarne.

Per quanto riguarda lo staff di produzione, il film è diretto da Kenji Nagasaki presso lo studio Bones (stesso studio che produce la serie animata ispirata al manga di Horikoshi) su sceneggiatura di Yosuke Kuroda, con il character design di Yoshihiko Umakoshi e le musiche di Yuuki Hayashi. Kohei Horikoshi ha supervisionato attivamente la sceneggiatura e i character design del progetto.

La terza stagione animata di My Hero Academia ha avuto inizio dal 7 aprile 2018 e sono stati trasmessi i primi 18 episodi (dei 25 totali).

In Italia il manga è edito da Edizioni Star Comics con 15 volumi disponibili.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui