Boruto: nel prossimo capitolo del manga un atteso incontro

0
Il manga di Boruto: Naruto Next Generations è disegnato da Mikio Ikemoto, prossimo ospite d’onore Planet Manga in occasione del Lucca Comics & Games 2018. Abbiamo parlato un po’ dell’autore in questo articolo prima di vederlo qui nel nostro paese.

ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER.

Nel recente capitolo manga di Boruto: Naruto Next Generations, scritto da Ukyo Kodachi, disegnato da Mikio Ikemoto ed edito e supervisionato da Masashi Kishimoto, l’arco narrativo “Kawaki” ci ha lasciati con il misterioso ragazzo possessore del potere “Karma”, lo stesso che vanta Boruto Uzumaki, mentre assassina a sangue freddo quello che dovrebbe essere un suo alleato dell’organizzazione Kara.

E’ giusto pensare che siano alleati dal momento che, seppur egli non ne riscontri alcuna intenzione, Kawaki è un membro effettivo, se non il più importante, della grande organizzazione malvagia gestita dal misterioso Jigen e condotta da alcuni membri molto pericolosi che vogliono il danneggiamento del mondo dei ninja, come Kashin Koji e Delta.

Kawaki, secondo quanto rivelato nel recente capitolo, è un ragazzo il cui corpo, sia dal punto di vista fisico, cerebrale che cardio-circolatorio, è stato modificato grazie alle moderne tecnologie, pertanto egli è considerato come una vera ed autentica tecnologia. Subito dopo lo scontro, tuttavia, il ragazzo crolla esanime per terra stremato dalla battaglia in quanto sopraffatto dal potere “Karma” o, come meglio dire, surriscaldato dalla tecnologia di cui è composto.

Inspiegabilmente, Kashin Koji decide di lasciare che i membri di Konoha (che stavano osservando la battaglia) portino con sè il ragazzo al Villaggio della Foglia affinché lo stesso ragazzo acquisisca informazioni che poi svelerà in un secondo tempo all’Organizzazione. Per i ninja di Konoha, invece, che ancora non possono vantare un quadro generale del ragazzo, non sanno ciò che gli aspetta dal momento che lo stesso Kawaki, come svelato ad inizio serie, sarà colui che ditruggerà il Villaggio della Foglia e che potrebbe mettere in pericolo diverse vite, quella di Naruto inclusa.

Il capitolo, quindi, si conclude col Team 7 (Boruto, Sarada, Mitsuki, il maestro Konohamaru) che decidono di condurre Kawaki da Naruto Uzumaki al Villaggio della Foglia.

Attraverso le pagine del numero doppio 36/37 di Weekly Shonen Jump, disponibile in Giappone per l’acquisto, ha svelato le anticipazioni (tradotte da OrganicDinosaur, utente accreditata nell’attualità di Boruto e Naruto) del prossimo capitolo manga (26) che sarà pubblicato all’interno del numero 38 di Shonen Jump (lunedì 20 agosto 2018). Eccole qui di seguito:

Il Grande Hokage: Naruto.
Colui che ha ereditato la Volontà del Fuoco: Boruto.
La nuova generazione si fonderà con le nuove tecniche ninja generate dal potere della scienza e tecnologia.
Kawaki avrà un incontro inaspettato e al contempo voluto dal destino con Naruto al Villaggio della Foglia!?

Le anticipazioni svelano chiaramente come la futura minaccia al mondo ninja incontrerà i suoi occhi con quelli dell’Hokage del Villaggio della Foglia, Naruto. Che sia l’inizio immediato della distruzione? O un incontro costruttivo e profondo, ma che sfocerà più tardi in disperazione?

Boruto: Naruto Next Generations è un manga disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 25 capitoli, e i primi 19 sono raccolti in 5 volumi.

In Giappone sono stati pubblicati cinque romanzi di Boruto i quali ispirano l’arco iniziale dell’anime di Boruto: Naruto Next Generations sino a che non ha raggiunto gli eventi di Boruto: Naruto the Movie.

In Italia il manga è edito da Planet Manga con 4 volumi disponibili.

La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations, prodotta da Studio Pierrot e trasmessa ogni giovedì su TV Tokyo, ha raggiunto i 67 episodi.

Naruto, invece, è stato realizzato da Masashi Kishimoto dal 1999 al 2014 all’interno della rivista Weekly Shonen Jump (Shueisha). Con 700 capitoli pubblicati e 72 volumi totali, l’opera è interamente disponibile in Italia sotto l’etichetta di Planet Manga. La due serie animate che hanno trasposto il manga, ovvero Naruto e Naruto Shippuden, inglobano in totale ben 720 episodi e l’ultimo è stato trasmesso il 23 marzo 2017. In Italia Naruto è stato trasmesso interamente, mentre la serie “Shippuden” è ferma dal 24 aprile 2017 con l’episodio 320.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui