EarthBound: la cartuccia del gioco per SNES in orbita [VIDEO]

0
Il videogioco dell’era a 16 bit è volato tra le nuvole in un video fantastico

In molti modi, il videogioco per SNES del 1995 EarthBound era in anticipo sui tempi, arrivando negli Stati Uniti diversi anni prima che il genere GDR conquistasse la popolarità mainstream.

Due decenni più tardi, però, EarthBound è considerato una pietra miliare nel mondo dei videogiochi spingendo in alto il valore delle vecchie copie.

Earth to Sky Calculus  è un club scientifico indipendente composto da studenti delle scuole superiori e universitari. Con sede a Bishop, California, una città con meno di 4.000 persone ai margini della catena montuosa della Sierra Nevada, Earth to Sky lancia regolarmente palloni di ricerca fino a un’altezza di 100.000 piedi (30.480 metri), raccogliendo i dati usati per scopi come monitoraggio e sviluppo di sensori di radiazioni. Tuttavia, il club non ha alcun sostegno da parte del governo e si affida invece al crowdfunding, con gli sponsor che si guadagnano il diritto di portare sui palloni un oggetto a loro scelta e di filmare il proprio viaggio.

Uno sponsor recente è il nonno del 14enne Ronnie Doyle, che ha lasciato a suo nipote la scelta di cosa inviare nella stratosfera come regalo di compleanno. “Essendo un collezionista di videogiochi, perché non portare EarthBound?” ha pensato Doyle. Il video inizia al decollo e, quando la cartuccia raggiunge la sua massima altitudine, è abbastanza in alto da poter osservare facilmente la curvatura della Terra. Il suono dell’impatto al ritorno è sufficiente per rompere il cuore degli appassionati di giochi, ma poi Doyle rivela che la cartuccia funziona ancora!

 

Ancora più sorprendente è che, come sottolineato nei commenti del video, il protagonista di EarthBound, Ness, appare sul lato sinistro dello schermo in forma di nuvola con il suo tipico cappello da baseball e indica la cartuccia durante la sua discesa, a 5:14.

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST