Cyborg: Ray Fisher rassicura i fans, il film è ancora in programma

0
Lo stand alone su Cyborg risulterebbe ancora nel programma Warner Bros. per i film del Worlds of DC.

Dopo l’annuncio che l’attore Joivan Wade interpreterà Cyborg nella serie TV Doom Patrol – in onda il prossimo autunno sul servizio streaming DC Universe – il Cyborg cinematografico Ray Fisher ha voluto chiarire, tramite il suo account twitter personale, che non ha intenzione di lasciare il ruolo:

Questa notizia si unisce al report di qualche giorno fa secondo cui il film è ancora nei piani della Warner Bros.

Partito come uno degli eroi di punta dell’universo DC, anche grazie alla presenza in Justice League, Cyborg sembra essere finito nel dimenticatoio, col suo stand alone scavalcato in ordine di urgenza da altre pellicole. In ogni caso, il progetto resta ancora vivo  e potrebbe utilizzare alcune “trame” tagliate dalla versione finale di Justice League.

“Non posso dirti la storia originale di Cyborg e di suo padre in Justice League, perché potrebbe essere raccontata nel suo stand alone” spiega Joe Morton, interprete di Silas Stone e padre dell’eroe, a Slashfilm “Il cambiamento è avvenuto proprio quando si è deciso di realizzare il suo film che dovrebbe raccontare qualcosa in più sulla sua famiglia e sulla trasformazione in Cyborg”.

L’attore ha inoltre confermato la data d’uscita fissata per il 2020, nonostante confermi di non aver ancora visto la sceneggiatura.

Queste dichiarazioni, oltre a fornire delucidazioni sulla situazione di Cyborg nei Worlds of DC, spiegherebbe anche perché Warner Bros. non abbia intenzione di rendere pubblico il taglio di Zack Snyder per Justice League. Secondo Kyle Buchanan, senior editor di Vulture, Snyder aveva dato a Victor Stone un ruolo centrale nella trama e la sua storia veniva resa molto più tragica rispetto a quanto poi visto nelle sale.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui