Robert Redford annuncia il ritiro dalle scene

0
Dopo un’illustre carriera di attore e di organizzatore di festival, Robert Redford ha annunciato il suo ritiro dalla recitazione.

All’età di 81 anni, Redford ha trascorso oltre 50 anni nel settore e ha deciso che è ora di rallentare le cose. Ha appena terminato il lavoro su The Old Man & The Gun, che sarà l’ultimo film dell’attore, che racchiude uno straordinario lavoro.

Redford iniziò la sua carriera con il film Caccia di guerra del 1962, tuttavia Butch Cassidy (1969) fu il film che lo fece conoscere al grande pubblico. Solo con il suo maggiore coinvolgimento nel mondo del cinema Redford ha in seguito fondato la Sundance Productions e ha anche diretto molti dei suoi film. Nel corso della sua vita ha lavorato non solo come attore sul grande schermo ma anche in televisione e nel teatro. La sua carriera gli ha permesso di vincere vari e importanti premi, come la National Medal of Arts, la Presidential Medal of Freedom, diversi diplomi onorari e un premio accademico come miglior regista per il suo film Gente Comune.

La notizia sconvolgente, ma non del tutto sorprendente, è arrivata ai fan in un’intervista tra Redford ed EW. Nell’intervista, Redford ha dichiarato: “Mai dire mai, però ho concluso che questo film sia per me l’ultimo come attore, e andrò in pensione dopo questo perchè ‘lo sto facendo da quando avevo 21 anni'”, ha detto. “Ho pensato, ‘Bene, è abbastanza.’ E perché non uscire con qualcosa di molto positivo?” La star, che ha regalato agli spettatori Tutti gli uomini del Presidente, vuole prendersi una pausa dalla vita davanti e dietro la cinepresa. In precedenza, Redford aveva annunciato il suo ritiro dalla recitazione, anche se successivamente è apparso in alcuni film.

Redford aveva il tipo di carriera che molti attori si sforzano di raggiungere, ma non ci riescono. È riuscito a rimanere al passo con i tempi. Nel 2014, Redford ha interpretato Alexander Pierce al fianco di Chris Evans e Scarlett Johansson in Captain America: The Winter Soldier per sperimentare un nuovo tipo di regia cinematografica. All’epoca, ha detto, “Una delle ragioni per cui ho fatto [Captain America: The Winter Soldier] è che volevo sperimentare questa nuova forma di regia che è stata ripensata in cui si hanno personaggi animati che prendono vita attraverso l’alta tecnologia.”

Redford non solo è riuscito a continuare a sfidare se stesso nella sua carriera, ma ha offerto una spalla agli altri attori attraverso il suo lavoro con Sundance. Anche se agrodolce, il ritiro di Redford dalla recitazione non denota la sua scomparsa dall’industria cinematografica. La sua eredità indelebile continuerà per generazioni.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui