My Hero Academia – Volume 0: estratti dell’intervista tra Kohei Horikoshi e Eiichiro Oda (ONE PIECE)

0
Eiichiro Oda e Kohei Horikoshi si raccontano in un’intervista inedita.

Venerdì 3 agosto 2018, in occasione del debutto assoluto del primo lungometraggio animato di My Hero Academia: The Two Heroes (My Hero Academia THE MOVIE: Futari no Hero) ispirato al manga “My Hero Academia” scritto e disegnato da Kohei Horikoshi attraverso le pagine settimanali di Weekly Shonen Jump, è stato consegnato ad una prima grande fetta di spettatori un volumetto manga speciale che prende il nome di My Hero Academia: Volume 0. Di seguito riproponiamo la copertina del volume e link per acquistarlo:

Il volume, che potete ancora acquistarlo qui online se non siete in Giappone, contiene una copertina disegnata da Kohei Horikoshi stesso, character design, curiosità e illustrazioni dei personaggi che appariranno nel manga, un one-shot manga da nove pagine scritto e disegnato dall’autore giapponese che narra il caso nel quale All Might diventa quello che lo ha reso celebre, ovvero All Might e che si intitola No.0 ALL MIGHT: RISING (cliccate qui per tutti i dettagli in merito) e, infine, anche un’intervista tra Horikoshi e Oda (ONE PIECE).

In merito all’intervista tra i due più grandi autori di Jump, e che attualmente rappresentano la precedente e la nuova generazione di manga di combattimento, Shueisha ha organizzato un incontro face-to-face nel quale i due autori si sono incontrati per parlare dei loro rispettivi impegni e non solo. Difatti, Oda è parso come un sorta di “padre” e ha approfittato dell’occasione di consigliare parole d’oro per Horikoshi il quale, da poco, ha compiuto i primi quattro anni di serializzazione di My Hero Academia (a fronte dei 21 di ONE PIECE). I due autori si sono quindi raccontati svelando retroscena e dettagli sulla loro vita prima d’ora sconosciuti e hanno, infine, anche imbastito una sorta di rivalità che prevede una lotta settimanale tra i due manga.

In questo articolo abbiamo estratto per voi le parole di spicco e rilevanti della conversazione tra i due autori. Di seguito, potete scoprire cosa si sono detti i due mangaka giapponesi. Buona lettura.

Horikoshi (a sinistra). Oda (a destra).

“L’uomo che Horikoshi considera come un modello, Eiichiro Oda. Ora lo stesso ragazzino (Horikoshi) cammina spalla contro spalla con il suo ‘autore-eroe’ come un artista di manga che serializza un manga vero e proprio nella stessa rivista di Oda.
Entrambi gli autori possiedono una formazione estrema e maniacale nell’arte del manga:
All’interno del volume numero 23 di ONE PIECE, nella sezione “Usopp Gallery Pirates”, si è verificato il primo vero incontro trai due autori. Horikoshi-sensei, come ti sei sentito ad essere pubblicato per la prima volta in un manga di un autore così celebre?
Oda: Quello è stato un bel volume. E’ stato l’ultimo dell’arco narrativo di Alabasta con la scena della famosa ‘Prova dell’Amicizia’.
Horikoshi: Ne rimasi scosso. Penso fossi ancora alle superiori e scoprire che uno dei miei disegni fosse stato stampato e pubblicato in un volume di ONE PIECE mi causò uno scossone. Lo ero ancora di più quando lo mostrai anche a mia mamma.
Oda: E’ un bene che tu sia vicino alla tua famiglia.
Quante illustrazioni hai realizzato contribuendo ad un progetto di ONE PIECE?
Horikoshi: Solo una.
Incredibile! Cosa ti ha fatto decidere di inviarla?
Horikoshi: Io ed un mio amico amiamo ONE PIECE quindi decidemmo di inviare un artwork. Entrambi disegnammo cose incredibili, ma solo il mio è stato il fortunato a finire in galleria.

Questa è l’illustrazione che Kohei Horikoshi ha inviato questa sua fan-art e che è stata, in seguito, pubblicata nel numero 23 di ONE PIECE. Questo è stato il primo incontro tra i due autori.

L’ARTICOLO CONTINUA ALLA PROSSIMA PAGINA!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui