Aquaman, Amber Heard sulla relazione tra Arthur e Mera

0
L’attrice e il produttore Peter Safran hanno parlato della relazione tra Mera e Arthur nel prossimo Aquaman.

Amber Heard  e il produttore Peter Safran hanno parlato a ComicBook della relazione tra Arthur e Mera, sicuramente uno dei punti centrali di Aquaman insieme al rapporto di Arthur stesso col fratello.

“In questo film, non la chiamerei necessariamente una storia d’amore” spiega Safran “James voleva raccontare qualcosa di spavaldo, divertente e intimo, è molto più un tipo di relazione alla Indiana Jones o come quella tra Michael Douglas-Kathleen Turner in All’inseguimento della pietra verde, che non è un film su una storia d’amore ma un film d’azione romantico. C’è molto antagonismo tra Arthur e Mera per via dei contesti da cui provengono, è tutto basato su dovere e onore e ciò che vale di più. Arthur è arrabbiato con Atlantide perché è il mondo che ha ucciso la madre, ma poi impara che non è giusto giudicare un intero contesto per l’azione del singolo, mentre Mera si rende conto che quello in superficie è un mondo che va preservato e col quale si può trovare un modo per coesistere.”

“Nel film c’è un approccio moderno, entrambi sono alla pari, Mera non è un personaggio di supporto anche perché sono spesso in disaccordo loro due!” aggiunge invece Amber Heard “Hanno culture e punti di forza diversi, sono partner alla pari e questa formula è sicuramente innovativa per un film di supereroi. Entrambi condividono la responsabilità del viaggio e si esaltano nei loro mondi, anche se si sentono spaesati quando si trovano a contatto col contesto dell’altro. Le identità si intrecciano ai loro rispettivi mondi, c’è attrazione ma è l’obiettivo comune che li unisce. Mera non è una ragazza da salvare, anzi…succede esattamente il contrario.”

Continuando la tradizione di Suicide Squad e Justice League, anche Aquaman avrà una scena dopo i titoli di coda, che darà maggiori informazioni riguardo al futuro ruolo di Black Manta nei Worlds of DC.

Stando a quanto riportato da Discussing Film infatti, i protagonisti della scena sarebbero lo stesso Black Manta e il Dr. Stephen Shin, interpretato da Randall Park.

Gli avvenimenti dovrebbero “legittimare” il personaggio di Yahya Abdul Mateen II dato che, come sappiamo, l’antagonista principale in questo primo film sarà il fratello di Arthur, Orm.

Non è dato sapere se la scena servirà da set-up per un possibile sequel o se si rifarà a quella di Justice League legata alla Legion of Doom, anche se i piani per quest’ultima sembrano, per il momento, accantonati come potete leggere qui.

“Il film racconta la storia d’origine di Arthur Curry, mezzo umano e mezzo Atlantideo, in partenza per un viaggio formativo che lo costringerà ad affrontare le sue origini e chi è veramente, ma soprattutto a scoprire se è realmente degno di diventare quello per cui è nato…un re.”

Il film oltre a Jason Momoa nei panni del protagonista vedrà Patrick Wilson nel ruolo di Ocean Master, Amber Heard nei panni di Mera,, Yahya Abdul-Mateen II come Black Manta, Nicole Kidman nei panni della regina Atlanna e Willem Dafoe nel ruolo di Vulko. L’uscita è prevsta negli USA il 5 ottobre 2018.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui