Dylan Dog: in sviluppo la serie tv

0
Dalla carta alla serie tv: Sergio Bonelli Editore porterà i suoi titoli più famosi sul piccolo schermo.

Quasi un anno fa la casa editrice milanese Sergio Bonelli Editore è entrata in possesso dei diritti commerciali di Dylan Dog, l’indagatore dell’incubo creato da Tiziano Sclavi, relativi ai prodotti audiovisivi, merchandise e videogiochi: sui social i seguaci più accaniti si sono chiesti cosa la Bonelli avrebbe fatto, ipotizzando gadget di vario tipo o serie televisive basate sulle storie più famose. A quanto pare, l’ultima ipotesi sarà realmente realizzata.

Davide Bonelli, direttore di Sergio Bonelli Editore, e Vincenzo Sarno, responsabile dell’ufficio sviluppo, hanno dichiarato a Variety che è in fase di preparazione una serie tv che vedrà l’Old Boy protagonista.

Lo stesso Bonelli annuncia che la serie sarà composta da 10 episodi live action, prodotti in lingua inglese. «Stiamo sviluppando nuove strade per fare in modo che le persone vengano in contatto con i nostri personaggi» ha dichiarato Davide Bonelli. «Stiamo investendo tanto per creare nuove serie originali e di alta qualità.»

In seguito ai precendenti lavori cinematografici effettuati sulla figura di Dylan Dog, Sarno rassicura i fan:«Ci accerteremo che l’anima dei nostri personaggi e delle nostre proprietà rimarrà intatta, controllando costantemente la produzione». Inoltre afferma che sono in trattativa con partner italiani e internazionali, oltre alle piattaforme di streaming, per la diffusione dei nuovi progetti multimediali.

Vedremo sul piccolo schermo anche Nathan Never, Dampyr, Mister No, Dragonero (che sarà prodotto da RAI), Martin Mystére e Il Confine (prodotto da Lucky Red). A breve vi aggiorneremo sulle novità riguardanti queste serie.

Fonte: Variety

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui