My Hero Academia 3×14: La creazione delle tecniche speciali | Recensione

Si riprende la vita scolastica ordinaria e si parte con il botto. Cosa c’è di più supereroistico e battle shoneniano delle tecniche speciali? Vediamole in azione nel quattordicesimo episodio della terza stagione di My Hero Academia, intitolato La creazione delle tecniche speciali.

L’episodio precede l’esame per la licenza provvisoria da Hero. Tecniche speciali, invenzioni esplosive, capelli rosa, pugni e calci. Vediamo cosa succede in questo quattordicesimo episodio della terza stagione di My Hero Academia.

  • Tecnica speciale ma non posso usare le braccia…

La scena si apre sul dormitorio con gli studenti che cercano di tornare alla routine quotidiana ma con una piccola eppure grande differenza rappresentata dal vivere a scuola. L’obiettivo attuale è quello di riuscire ad ottenere la Licenza Temporanea da Hero ma l’esame non è per nulla facile promuovendo in media, ogni anno, circa solo il 50% dei partecipanti. Il primo passo per l’allenamento è l’ideazione delle tecniche speciali personali. Mosse, attacchi, status, difese che garantiscono la vittoria, che pongono l’utilizzatore in un vantaggio rispetto rispetto all’avversario e soprattutto che siano in linea con il proprio essere. Gli studenti si eserciteranno per dieci giorni e capiranno anche come modificare il proprio costume per renderlo più efficiente.

Il nostro protagonista si sente, però, limitato poiché non può più fare affidamento sulle sue braccia come ha sempre fatto (in modo sconsiderato).

A questo punto, All Might nota i dubbi del giovane e comincia a dispensare consigli. In particolare, al giovane eroe dice l’inizialmente enigmatica frase: “Un consiglio. Stai ancora cercando di imitarmi, non è così?”.

Dopodiché ci dirigiamo al laboratorio di sviluppo per capire come poter modificare i costumi. Qui vediamo anche Iida, Uraraka, il professor Power Loader e un ritorno graditissimo, l’inventrice Hatsume. Quest’ultima impazzisce mostrando ai compagni tutti suoi figli/gioiellini, uno meno funzionale dell’altro.

 

  • …allora userò le gambe: Shoot Style!

Midoriya vorrebbe scaricare il carico sulle braccia mentre Iida vorrebbe potenziare il radiatore delle gambe.

Al che, Hatsume fornisce a Iida dei booster per le braccia dicendo che un modo per raffreddare le gambe potrebbe essere correre con le braccia. A questa affermazione, Midoriya si illumina. Ci spostiamo a quattro giorni dopo nella palestra, gli studenti hanno fatto diversi progressi: Tokoyama mostra come si fa avvolgere completamente da Dark Shadow per compensare il suo punto debole, lo scontro ravvicinato. Bakugo invece ha sviluppato una quantità enorme di tecniche speciali, fra cui una pallottola esplosiva.

La dimostrazione di quest’ultima tecnica fa crollare un blocco di cemento che rischia di colpire All Might, ormai indifeso, ma il nostro giovane protagonista interviene distruggendo il blocco con un calcio potentissimo: One For All Full Cowl Shoot Style.

Midoriya si è infatti reso conto di usare unicamente lo stile mono-pugni di All Might. La soluzione era molto più semplice di quello che pensava: utilizzare i calci. Vedremo anche le modifiche al nuovo costume con braccia alleggerite e scarpe potenziate.

La prima puntata preparatoria a quello che sarà il ciclo dell’esame per la licenza provvisoria, ci mostra uno dei primi segni dell’evoluzione del protagonista della serie.

Dopo il ritiro di All Might, Midoriya deve rendersi conto che d’ora in avanti dovrà reggersi da solo sulle sue gambe, quindi, tanto vale usarle anche per attaccare. Potrebbe sembra una cosa stupida e troppo semplice pensare che, se non si possono sforzare le braccia, allora si possono utilizzare le gambe ma il giovane non ha imparato a gestire lo One For All da molto ed è comunque ancora molto inesperto. E’ naturale, quindi, che inconsciamente si neghi l’utilizzo delle gambe.

Ma non solo, l’utilizzo delle braccia era anche molto legati all’esempio fornitogli da All Might (come più volte sottolineano nell’episodio): questo cambio di stile è il definitivo stacco dal proprio idolo.

Un distaccamento positivo poiché da ora in poi proseguirà sì il viaggio con All Might, ma quest’ultimo non potrà più proteggerlo, sarà Midoriya a doversi difendersi lungo il tragitto.

  • Anticipazioni

L’episodio 15, intitolato “The Esame”, sarà online sabato 21 Luglio alle ore 18 sulla piattaforma di streaming legale e gratuito, VVVVID.it.

“L’Esame per la Licenza Temporanea da Hero Professionista ha inizio! Per eseguire la sua tecnica caratteristica, Deku concentra gli attacchi sulle gambe e apprende il ‘Shoot Style!’. In più, tutti i membri della sezione 1-A del corso per Eroi del Liceo Yuhei fanno passi da gigante nell’apprendimento della loro mossa speciale e, nel frattempo, l’esame per la Licenza Temporanea da Hero Professionista si avvicina sempre di più!! Il prestigioso Liceo Shiketsu e l’Accademia Ketsbutsu si uniscono al Liceo Yuhei al fine di partecipare e competere gli uni con gli altri per la Licenza Provvisoria da Eroi Professionisti. Anche se Deku e gli altri sono sorpresi dal grande numero di partecipanti, non passa molto tempo prima di conoscere i dettagli della prima selezione!?”

COMMENTA IL POST