Dan DiDio e Jim Lee sono i pilastri alla base di DC Publishing, tra cui DC Vertigo, MAD, DC Black Label, DC New Age of Heroes e molto altro

Lee sarà il responsabile del prossimo servizio digitale DC Universe di DC e è anche Chief Creative Office mentre Dan continua a promuovere New Age of Heroes e altro; quindi non sono mancati alcuni fantastici nuovi annunci sulla line-up dell’autunno 2018.

DiDio e Lee hanno iniziato confermando il prezzo del servizio; Lee ha posizionato DC Universe, nelle sue parole, non solo come un luogo per vedere nuovi contenuti video DC, ma anche come un “modello di abbonamento” per i loro fumetti.

DiDio ha menzionato ancora una volta che la piattaforma DC Universe aggiornerà regolarmente i fumetti disponibili. Non sono stati forniti ulteriori dettagli su come funzionerà, ma la mossa sembra venire incontro alle fumetterie ed ai negozi di fumetti che potrebbero sentirsi danneggiati da questa politica rispetto a quanto invece avviene con Marvel Unlimited, che offre quasi tutti i fumetti dell’editore prima di un certa data.

Lee ha discusso della nuova linea YA di DC, con Ink e Zoom, affermando che il prodotto derivava dal desiderio di “raggiungere un nuovo pubblico” che non fosse già quello tipico della casa editrice. Tutto, dalla creazione del libro alle copertine fino al prezzo, è progettato specificamente per questo nuovo mercato. L’editor ha quindi annunciato oggi una seconda ondata di titoli nelle linee Zoom e Ink.
DiDio ha discusso la linea Black Label di DC, il rovescio della medaglia delle due precedenti. Questa etichetta si concentra sui lettori maturi sulla scia di The Dark Knight Returns. L’editor ha mostrato un nuovo trailer con il contenuto di questa line up, annunciando titoli “provocatori” e “senza censura”. Il trailer ha molto di Batman: Damned, finendo con un’immagine del disegnatore Lee Bermejo che mostra Batman in una chiesa, mentre guarda il corpo crocifisso di Joker.

DiDio e Lee hanno poi introdotto lo scrittore Brian Azzarello per parlare del nuovo fumetto. Azzarello ha detto che Damned derivava dalle conversazioni che Bermejo e DiDio e lui avevano avuto dopo la pubblicazione di Joker una decina di anni fa. A un certo punto avevano idee per una serie di storie “Jokerverse”, con Batman che ha difficoltà nel risolvere il mistero dell’omicidio di Joker. “Non sa chi è stato, ma Constantine sì”, ha detto Azzarello.
Zatanna, Deadman, Swamp Thing, Etrigan, Spectre e molti altri personaggi mistici con cui Batman normalmente non interagisce appariranno in Damned. Batman: Damned uscirà a settembre.

DiDio ha chiamato sul palco un fan DC, chiedendogli di alzarsi in piedi per dire cosa ne pensava di Batman #50, che rivela che Catwoman e Batman non si sarebbero sposati. Il numero ha suscitato polemiche dopo che il New York Times ha rivelato la svolta alcuni giorni prima della pubblicazione, scatenando un dibattito sulle aspettative rispetto alla realtà nei fumetti.

DiDio ha detto che il giorno in cui Batman si sposerà, nella sua mente sarà anche il giorno dell’ultima storia di Batman.

Lee ha presentato poi Marc Silvestri sul palco. Lee ha parlato di lui e della storia di Silvestri, portando un’immagine che Silvestri aveva fatto per una storia di anniversario di Batman. Dopo che Lee aveva visto l’illustrazione aveva detto a Silvestri che doveva fare una storia di Batman.
Silvestri ha parlato del suo nuovo fumetto DC, un team-up tra Batman e Joker, dicendo che avrebbe fatto in modo che Batman non avesse mai superato la morte dei suoi genitori. Silvestri ha detto che la premessa della sua storia è che qualcuno sta “fregando” il Joker. Hanno preso qualcosa di importante per lui e Batman è costretto a collaborare dopo che qualcuno rapisce Jim Gordon e inizia a spedirgli pezzi del suo corpo su base semi-regolare. Batman / The Joker: Deadly Duo sarà lungo circa “7.5” numeri, secondo Silvestri. Come tutti i libri Black Label, sarà fuori continuity.
DiDio ha sottolineato che la DC si sta impegnando a pubblicare i propri fumetti nei tempi previsti, e il fan prima interrogato su Batman #50 ha urlato “Doomsday Clock!“, riferendosi ai ritardi di quel titolo. DiDio ha confermato comunque il suo arrivo, senza specificare i tempi previsti.

DiDio ha menzionato le nuove modifiche alla line-up di DC, con G. Willow Wilson su Wonder Woman.

Kelly Sue DeConnick scriverà Aquaman. Lee ha parlato delle storie di DeConnick, dicendo che parlerà delle origini del personaggio e della sua formazione, nonché del difficile rapporto con la madre. All’inizio della sua storia, Aquaman si sveglia su un’isola con un’amnesia vivendo tra altri naufraghi e creature del mito che sono state scacciate dall’oceano. Aquaman dovrà trovare una comunità e nuove forze nella sua nuova realtà.
DiDio ha sottolineato che questo non è reboot, ma un modo per i fan di approfondire il personaggio.

DiDio si è quindi spostato su Green Lantern con lo scopo di portare Hal Jordan alla ribalta della saga delle Lanterne. Ha detto di essere rimasto sconvolto dal fatto che nel corso di 30 anni di lavoro per la DC, Grant Morrison, il nuovo scrittore di Green Lantern, non avesse mai scritto per Hal. Grant all’inizio era reticente, ma già aveva delle idee per il personaggio. Meno di un mese dopo la loro prima conversazione sul titolo, DiDio aveva capito che la scelta era giusta, ma bisognava trovare un disegnatore all’altezza: Liam Sharp, che DiDio ha poi presentato sul palco. Sharp ha detto che lui e Morrison avevano discusso di lavorare insieme per anni, ma non ne avevano mai avuto l’opportunità. Sharp sembrava destinato a Hawkman e Justice League con Scott Snyder, ma non appena DiDio gli disse di Morrison la scelta era fatta.

Sharp ha discusso alcune delle idee pazze che lui e Grant avevano, compresa quella di entità che impiegano migliaia di anni per avere un pensiero, ma all’inizio di questa storia uno di loro ne uccide un altro e Green Lantern deve capire chi è l’assassino. Sharp ha detto che ci saranno molti Easter Egg per i vecchi fan, inclusi gli alieni dei fumetti di Green Lantern degli anni ’50 e ’60 sullo sfondo di varie storie. Sharp ha detto che la storia è un “consolidamento” del personaggio di Jordan. La storia vede Hal come un vagabondo intrappolato tra la sua vita terrena sulla Terra e il suo desiderio di essere nello spazio. Appariranno anche delle “vecchie amiche”.

Lee ha fatto cenno anche alla etichetta Vertigo, parlando dei nuovi titoli Sandman Universe che prenderanno il via quest’anno, a cura di Neil Gaiman.

Lee ha menzionato anche la nuova linea principale di Vertigo, caratterizzata da creatori che normalmente non vedresti su albi moderni. La linea è curata da Mark Doyle.

Il panel si è concluso con una sorpresa: un rappresentante del Guinness Book of World Records è salito sul palco per confermare che Action Comics, con 80 anni di pubblicazione e oltre 1000 numeri, è ora ufficialmente il “fumetto supereroistico più longevo” di tutti i tempi . DiDio ha detto che voleva ricevere il premio sul palco in questo panel perché il premio non è solo per loro, ma per i fan che hanno permesso alla testata di rimanere in pubblicazione per così tanto tempo.

 

 

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui