Death Note è stato una delle colonne di Weekly Shonen Jump dal 2003 al 2006.

Le pagine del numero 33 di Weekly Shonen Jump hanno accolto più auguri che pubblicazioni manga dal momento che la celebre e famosa rivista di Shueisha, l’11 luglio 2018, ha festeggiato i suoi primi 50 anni editoriali e, pertanto, il numero disponibile da sabato 14 luglio 2018 è stato il tempio nel quale tutte le serie di successo si sono riunite e hanno celebrato con tanta nostalgia e arte del disegno.

Una delle serie manga che ha trovato il successo su Shonen Jump per poi espandersi, letteralmente, in ogni angolo del mondo è Death Note, il manga scritto da Tsugumi Ohba e disegnato da Takeshi Obata dal 2003 al 2006. Per celebrare il 50° anniversario della rivista, tutti gli autori hanno pubblicato un shikishi (piccolo sketch) con i protagonisti, e anche Obata ne ha svelato uno inedito con il folle Light Yagami e il suggestivo Ryuk.

Ecco di seguito:

Obata, in occasione di una nuova collaborazione con Ohba, è attualmente impegnato alla parte grafica di Platinum End, il manga pubblicato a cadenza mensile sulla rivista Jump Square (Shueisha) dal 2015. In patria l’opera ha collezionato per ora 8 volumi. In Italia è edito in Italia con i primi 5 disponibili.

Death Note è un manga scritto da Tsugumi Ohba e disegnato da Takeshi Obata dal 2003 al 2006 sulle pagine di Weekly Shonen Jump di Shueisha, collezionando 108 capitoli e 12 volumi (+ uno speciale di guida alla lettura).

Dal manga sono stati tratti una famosa serie animata (disponibile anche in Italia ed in italiano sulla piattaforma streaming – legale – VVVVID di Dynit), live-action, lungometraggi, novel, merchandise e tanto altro ancora.

In Italia il manga è disponibile integralmente grazie a Panini Comics.

Dal 25 agosto 2017 è disponibile su Netflix la nuova trasposizione in lungometraggio live-action dal titolo “Death Note – Il quaderno della morte”.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui