Dopo i problemi col visto, sembra finalmente essersi sbloccata la situazione del fumettista romano.

Sembrava che, come nel 2016, Zerocalcare dovesse ancora una volta rinunciare a presenziare al San Diego Comic Con, una delle convention dedicato ai fumetti (e non solo) più famose al mondo: “colpevole” di essersi recato in zone “sospette”  a causa del terrorismo (al confine tra Turchia e Siria) per realizzare Kobane Calling, il visto sembrava essere ancora bloccato nonostante ormai siano passati diversi anni dal viaggio.

A differenza del 2016 però, questa volta la storia ha un lieto fine e Michele Reich potrà finalmente recarsi negli USA. Come possiamo vedere da un contenuto pubblicato sul suo profilo Instagram, Zerocalcare partirà con uno scatolone pieno di adesivi recanti il messaggio “Rebibbia regna”. Come tutti sappiamo, il fumettista non perde occasione per elogiare e dimostrare affetto per il suo quartiere d’origine, situato nella periferia romana; un simpatico modo, forse, per rispondere con la solita sfacciata ed educata ironia, alla burocrazia americana.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui