Tutte le novità da Francia e Belgio a tema BD.

Un grave lutto ha colpito il mondo del fumetto francofono.

Finiti i Mondiali di calcio non ci resta che “consolarci” con il ciclismo, parlando del Tour di Francia e del Giro del Belgio (Belgium Tour ufficialmente, per non fare torto a nessun gruppo linguistico).

Infine scopriamo due nuovi volumi di serie già affermate.

05 –  Addio a Frank Giroud

Un altro grande autore della BD che ci lascia: Frank Giroud, nato il 3 maggio 1956 a Tolosa, è scomparso il 13 luglio 2018.

da wikipedia

Il suo vero nome era Frank Norbert Henri Giroud-Bit, ma tutti nel mondo del fumetto lo conoscevano semplicememnte come Frank Giroud, che vinse nel 1977 il concorso per  l’École nationale des chartes, di cui tuttavia non finì i corsi e non prese il diploma di archivista paleografo, ritirandosi.

Dopo aver conseguito un Master in Storia (1981), ha insegnato questa disciplina a Milano, poi a Grenoble e ha accompagnato numerosi viaggi organizzati, che gli hanno permesso di conoscere molti Paesi e culture. Molto giovane, scrive per fumetti e si dedica completamente al lavoro di sceneggiatore a partire dal successo di Louis la Guigne.

Degne di nota sono anche le sue incursioni nel mondo della canzone a favore della cantante e paroliera francese Juliette nell’album Assassins sans couteaux.

Ha partecipato al libro Femmes del pittore Franck Ayroles.

Sicuramente il suo lavoro più celebre anche a livello internazionale è la creazione dell’universo de Le Décalogue (in Italia per Editoriale Cosmo), con Le Décalogue, Le Légataire e Les Fleury-Nadal.

Tra le altre serie ricordiamo Azrayen’, L’Avocat, Le Cercle de Minsk, Les Champs d’Azur e Destins.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui