DC: Tom King parla di Batman #51 e #52, Heroes in Crisis e Mister Miracle

Pubblicato il 15 Luglio 2018 alle 18:00

Tom King sta attualmente scrivendo tre serie di punta di DC Comics: Batman, Mister Miracle e Heroes in Crisis. Vediamo le sue dichiarazioni a proposito con le pagine di Lee Weeks per Batman #51 e #52.

Tom King sarà davvero impegnato questa estate. Lo scrittore di Batman è pronto ad affrontare il post-matrimonio con Mr. Freeze e Killer Croc (vedrete qua sotto delle anteprime di Lee Weeks dei numeri #51 e #52) cercando di rimettere insieme i pezzi del proprio cuore in frantumi. Inoltre, avrà ancora da fare con il disegnatore Mitch Gerads con una delle serie più acclamate dell’anno, Mister Miracle. Ed, infinie, dovrà confrontarsi con Clay Mann per il recentemente annunciato, Heroes in Crisis, miniserie che vedrà Batman, Superman, Wonder Woman e l’universo DC confrontarsi con il tema del trauma. Entertainment Weekly ha parlato con lo scrittore, vediamo alcune dichiarazioni.

La prima parte dell’intervista riprende alcune informazioni che avevamo già trattato, dedicate esclusivamente al post-matrimonio di Batman. Le potete trovare qui, mentre vi mostriamo di seguito le immagini di Lee Weeks.

Entertainment Weekly: “Quando è stato annunciato per la prima volta Heroes in Crisis, hai detto che volevi riportare un senso di comunità nell’universo DC. Perché è stato così importante per te?”

Tom King: “Vorrei avere una meravigliosa risposta profonda a questa domanda, ma ecco la realtà: guardo lo show Justice League Unlimited con i miei figli, lo show di Dwayne McDuffie. McDuffie ha avuto questa grande idea di questo posto dove tutti i supereroi vanno e pranzano insieme, si siedono e pianificano le loro missioni. Tutto il DCU, questo sta accadendo a loro. Mi stupisce e, più di me, stupisce i miei figli. Non avete mai visto lo stupore nel vederli guardare un circolo pieno di supereroi. Scott Snyder e io adoriamo questa idea, ed entrambi volevamo riportarla indietro. Lui lo sta facendo in Justice League, e io lo sto facendo qui con Heroes in Crisis. Deriva proprio dallo stupore di mia figlia per quel concetto di satellite pieno di supereroi che cercano di salvare il mondo.”

EW: “Sulla base della copertina, sembra che Booster Gold e Harley Quinn svolgeranno un ruolo importante in Heroes in Crisis. Perché hai scelto quei due personaggi?”

TK: “Sono le due stelle della miniserie insieme alla Trinità. Io faccio anche questo fumetto chiamato Mister Miracle, che mi piace davvero. Il modo in cui Mister Miracle è iniziato è stato andare dal co-publisher, Dan DiDio e chiedergli: ‘Voglio fare qualcosa di straordinario con un personaggio, ma devi darmi un po’ di spazio per fare alcune cose, tu scegli il personaggio.’ Ha scelto Mister Miracle ed è così che è iniziato. Non è molto originale, ma volevo ripetere quel successo. Così, quando mi venne in mente questa idea di Heroes in Crisis, tornai da Dan e dissi: ‘Possiamo farlo di nuovo? Dammi due eroi, li metterò sotto i riflettori e li ridefiniremo per essere al centro del DCU, pilastri di questo universo.’ E i due che mi ha dato sono stati Booster Gold e Harley Quinn. Penso che siano perfetti perché sono quasi due lati della stessa medaglia. Sono entrambi quei sognatori maniacali che hanno commesso enormi errori e tornano indietro sui loro passi. Sono una specie di sopravvissuti.”

GIRATE PAGINA PER LE DICHIARAZIONI SU CLAY MANN E MISTER MIRACLE!

Articoli Correlati

Dopo una breve “separazione”, nel Settembre del 2019 la Sony Pictures e la Disney hanno siglato un nuovo accordo che...

25/11/2021 •

21:50

La nuova trasposizione anime dello shonen manga Shaman King di Hiroyuki Takei prosegue la propria corsa. Ai nastri di partenza...

25/11/2021 •

18:03

Goku è di nuovo protagonista dell’annuale Macy’s Parade, la tradizionale parata per il Giorno del Ringraziamento che...

25/11/2021 •

17:45