La regista australiana sarà la prima donna a dirigere interamente da sola un film dei Marvel Studios.

La rivoluzione rosa nel Marvel Cinematic Universe, come annunciato da Kevin Feige, coinvolgerà non solo i personaggi ma anche la produzione dei film: un esempio è la scelta di affidare la regia dello stand alone di Vedova Nera a Cate Shortland, come recentemente riportato da The Hollywood Reporter.

La Shortland, conosciuta per aver diretto Berlin Syndrome e Somersault, sarà la prima donna a dirigere da sola un film dei Marvel Studios, seguendo le orme di Anna Boden, co-regista di Captain Marvel. Gli altri nomi in lista erano quelli di Amma Asante (Belle), Maggie Betts (Noviate), Melanie Laurent (Galveston) e Kimberly Pierce (Boys Do not Cry), con la Marvel che avrebbe incontrato dalle 70 alle 75 registe per questo progetto.

Il film, scritto dalla sceneggiatrice Jac Schaeffer, sarà un prequel ambientato quindici anni dopo la caduta dell’Unione Sovietica, con l’America  diventata la nuova casa di Natasha Romanoff (sempre interpretata da Scarlett Johansson).

Al film dovrebbe prendere parte anche il Soldato d’Inverno.

 

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui