Mercoledì 11 Luglio è uscito in USA il primo numero della nuova serie di Amazing Spider-Man, firmata Spencer & Ottley. Assistiamo ad amori, nemici e status quo che ritornano nella vita del nostro amichevole Uomo-Ragno di quartiere.

ATTENZIONE QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER DALLA PUBBLICAZIONE AMERICANA DEGLI ALBI MARVEL!

La nuova serie di Amazing Spider-Man ad opera di Nick Spencer (Captain America, Secret Empire) e Ryan Ottley (Invincible) si apre con una scena familiare per i fan di Spidey: Peter indossa il classico costume nero ed è sulla cima dell’Empire State Building con Mary Jane Watson ad ammirare la straordinaria bellezza di New York. Ma poi si sveglia.

Abbiamo già visto questa scena in The Sensational Spider-Man Annual #1, scritto da Matt Fraction (Hawkeye) e disegnato da Salvador Larroca (Darth Vader), pubblicata nell’estate del 2007. Questa storia era una lettera d’amore da parte dei due autori verso la lunga e storica relazione fra Peter e MJ, prima degli eventi che sarebbero accaduti di lì a poco.

Infatti, alla fine del 2007 arriva una delle saghe più controverse della storia editoriale del ragno. J. Michael Straczynski e, l’allora Editor-in-Chief, Joe Quesada pubblicano “One More Day”. La famigerata storia in cui Peter, cercando di salvare la vita della sua cara zia May, deve rinunciare al proprio matrimonio con MJ, cancellandolo definitivamente. Il tutto per riportare Spidey a uno status quo precedente. Molti fan si sono trovati delusi e arrabbiati per questa decisione e da quel giorno non fanno altro che aspettare un ritorno di fiamma fra i due amanti. Bene, questo giorno è arrivato.

Nel numero vediamo Peter all’Empire State University che viene accusato di aver copiato la propria tesi di laurea che, in realtà, sarebbe stata opera del dottor Otto Octavius. Ed è la verità, ma la situazione è più complicata di quello che può sembrare, per maggiori informazioni recuperate la serie Superior Spider-Man di Dan Slott.

Quest’accusa porta Peter al licenziamento dal ruolo di editor scientifico del Daily Bugle e la perdita del rispetto dei suoi colleghi e coetanei che aveva faticosamente guadagnato. Inoltre, si aggiungono la pessima convivenza con il rozzo e maleducato criminale, Boomerang, e il ritorno di uno storico nemico di Spider-Man, Mysterio. Così, lo sfortunato Peter decide di rifugiarsi dall’unica persona su cui potrà sempre contare, la persona a cui pensa mentre tutto va a rotoli: Mary Jane Watson, la quale lo accoglie con un bacio.

Nelle vignette finali Peter pensa fra sé e sé “Questa è la mia storia- la nostra storia” e Mary Jane Watson lo rassicura: “Siamo in questa situazione insieme, Pete. Lo siamo sempre stati”. Con questo, Spencer e Ottley dichiarano di voler riportare in auge l’epica storia d’amore fra MJ e Peter, tornando e superando i fasti dell’era precedente a “One More Day”.

 

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

  1. Ahia, ahia! Cioè, ok che tra Peter e MJ potrebbe tornare la scintilla (anche se questo non cancella i fatti della saga One More Day), ma non mi piace che si fa un passo indietro nel modo di vivere di Peter. Insomma, Peter stava cercando di andare avanti non più come quand’era al liceo, e ora gli fatto perdere tutto per tornare a quello stato?! Su quel punto mi rattrista un pochino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui