La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations alle battute finali con la trasposizione degli eventi di Boruto: Naruto the Movie.

La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations, ispirata al manga omonimo scritto da Ukyo Kodachi, disegnato da Mikio Ikemoto ed edito e supervisionato da Masashi Kishimoto, sta trasponendo gli eventi di Boruto: Naruto the Movie (2015, Giappone) con l’inclusione di scene e di un cattivo inedito provenienti dalla mente geniale di Kishimoto stesso.

Nel corso degli ultimi giorni la serie animata ha affrontato il momento del salvataggio di Naruto grazie all’intervento di Sasuke, Boruto e dei quattro Kage attuali dopo che il settimo Hokage è stato rapito e imprigionato da Momoshiki e Kinshiki Otsutsuki. I due discendenti di Kaguya hanno catturato Naruto, dopo il loro attacco alla Foglia, con l’intento di rubargli il chakra della Volpe a Nove Code e riportare in vita il frutto del chakra stesso.

Appena in tempo i rinforzi arrivano sul pianeta degli Otsutsuki e Naruto viene tratto in salvo dai suoi alleati. Dopo un duello incandescente e ricco di capovolgimenti di fronte, pare i ninja dell’Alleanza stiano per ottenere la vittoria, quando Momoshiki decide di giocarsi la sua ultima carta per raggiungere i suoi obiettivi assorbendo il suo alleato Kinshiki ed assumere, così, una nuova forma divina.

Questa forma divina, che gli conferisce maggiore forza, è stata ideata da Masashi Kishimoto nel film, ma nella serie manga di Boruto (la quale ha debuttato a novembre 2016) la stessa forma è stata completamente stravolta in una nuova, ma che comunque ha riscontrato l’approvazione degli appassionati.

Ebbene la trasformazione divina di Momoshiki scelta nell’anime è quella svelata nel manga e non quella nel film. Scelta logica e sensata dal momento che l’anime di Boruto si ispira proprio al manga che, ad ogni modo, è sequel ufficiale di Naruto e previa pubblicazione i contenuti devono essere approvati da Kishimoto stesso.

Ecco di seguito la versione film e anime/manga della versione di Momoshiki:

https://www.instagram.com/p/Bk5Vk-kF_dG/?hl=it&tagged=momoshiki

Ecco l’estratto dell’anime nel momento in cui Momoshiki si trasforma:

Boruto: Naruto Next Generations è un manga disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 24 capitoli, e i primi 19 sono raccolti in 5 volumi.

In Giappone sono stati pubblicati cinque romanzi di Boruto i quali ispirano l’arco iniziale dell’anime di Boruto: Naruto Next Generations sino a che non ha raggiunto gli eventi di Boruto: Naruto the Movie.

In Italia il manga è edito da Planet Manga con 4 volumi disponibili.

La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations, prodotta da Studio Pierrot e trasmessa ogni giovedì su TV Tokyo, ha raggiunto i 64 episodi.

Naruto, invece, è stato realizzato da Masashi Kishimoto dal 1999 al 2014 all’interno della rivista Weekly Shonen Jump (Shueisha). Con 700 capitoli pubblicati e 72 volumi totali, l’opera è interamente disponibile in Italia sotto l’etichetta di Planet Manga. La due serie animate che hanno trasposto il manga, ovvero Naruto e Naruto Shippuden, inglobano in totale ben 720 episodi e l’ultimo è stato trasmesso il 23 marzo 2017. In Italia Naruto è stato trasmesso interamente, mentre la serie “Shippuden” è ferma dal 24 aprile 2017 con l’episodio 320.

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui