Il produttore esecutivo e regista Shawn Levy ha parlato approfonditamente della serie durante la serata degli Emmy Awards.

Durante la cerimonia degli Emmy Awards, nella quale Stranger Things ha ricevuto dodici nomination, il regista e produttore esecutivo Shawn Levy ha avuto modo di confermare il tono più “dark” della terza stagione della serie Netflix, promettendo comunque tanto sentimentalismo e umorismo. Tutti questi elementi si stanno concretizzando molto bene, secondo lui, nella produzione.

Sempre Levy ha inoltre lasciato ipotizzare,rispondendo a un quesito, a un possibile ritorno del Mind Flayer (o Illithid) con vaghe allusioni: “E’ una sorta di signore per il Demogorgone, penso il suo potere sia più forte e possa essere approfondito. Oltre a ciò, non posso aggiungere altro senza entrare nello specifico.”

David Harbor, attore minore del cast, ha lasciato intendere invece che la stagione sarà ispirata da alcuni film “epici” del 1985, non rivelando però quali per non “mettersi nei guai”.

Nel cast completo vediamo Winona Ryder (Joyce Byers), David Harbour (Jim Hopper), Finn Wolfhard (Mike Wheeler), Noah Schnapp (Will Byers), Millie Bobby Brown (Eleven), Caleb McLaughlin (Lucas Sinclair), Gaten Matarazzo (Dustin Henderson), Cara Buono (Karen Wheeler), Natalia Dyer (Nancy Wheeler), Charlie Heaton (Jonathan Byers), Joe Keery (Steve Harrington), Dacre Montgomery (Billy), Sadie Sink (Max), Jake Busey (Bruce), e Cary Elwes (sindaco Kline).

(via Deadline)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui