L’eroico gesto del ragazzo maliano emigrato in Francia, che gli è valso l’appellativo di “Spider-Man”, è entrato a far parte della squadra di Pompieri di Parigi.

Ricorderete tutti l’eroico gesto di Mamoudou,  migrante  maliano di 22 anni che, in Francia da alcuni mesi, non ha esitato nel salvare la vita di un bambino appeso a un cornicione, arrampicandosi senza paura sui balconi dell’edificio con un’agilità che gli è valsa l’appellativo di “Spider-Man“.

Dopo aver ricevuto la cittadinanza francese dal presidente Macron, il ragazzo si è ora volontariamente unito ad una squadra di Pompieri parigina, con tutta l’intenzione di usare le sue doti acrobatiche per salvare altre vite, come già fatto in precedenza. Questa la foto di Mamoudou Gassama e degli altri volontari, ora nuove reclute dei Pompieri:

Una storia a lieto fine, in un periodo dove i dibattiti sui migranti si fanno sempre più intrisi d’odio: che la speciale storia di Mamoudou possa essere un meraviglioso esempio di volontà di integrare e integrarsi.

(via CB)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui