Nella Foresta Buia e Misteriosa di Winshluss | Recensione

0
Dolcissimamente dispersi nel mondo della fantasia scritto e disegnato da Winshluss.

Catturata dai due occhioni tondi, occhialuti, curiosi e impauriti al tempo stesso, che campeggiano al centro della copertina di Nella Foresta Buia e Misteriosa, il primo movimento empatico che si può avere verso questa storia (prima ancora di aprirla) è stupore misto a paura e curiosità. Il vagare del piccolo Angelo in bilico su un tronco, che non guarda giù per non cadere, prende per mano il lettore e lo tira delicatamente all’interno di un racconto avventuroso.

Angelo è un bambino esploratore e colmo di curiosità verso il mondo che lo circonda. Dietro ogni aspetto del quotidiano si cela un’avventura e un mistero da risolvere. Dopo averci presentato la sua rumorosa famiglia, Angelo partirà alla volta della casa della nonna, costretta a letto da una grave malattia e ormai prossima alla morte. In seguito a una sosta in un autogrill, il piccolo verrà dimenticato dai genitori e, senza scoraggiarsi, decide di avviarsi a piedi alla volta della casa della nonna, nel bel mezzo di una foresta sconosciuta.

Risultati immagini per dans la forêt sombre et mystérieuse

CAVALCARE LA MAGIA

L’opera di Winshluss, nome d’arte di Vincent Paronnaud, ha guadagnato a piene mani la vittoria del premio “Pepita d’Oro” al Salone del Libro e della Stampa per Ragazzi 2016 di Montreuil. Già conosciuto per aver lavorato alle trasposizioni filmiche dei graphic novel di Marianne Satrapi, quali Persepolis e Pollo alle prugne, l’autore crea una storia che prende ispirazione a piene mani dal classico costrutto della fiaba, re-innovandolo e aggiungendo quel quid in più grazie alle matite e al mix di colori brillanti. Dalle pagine sbuca fuori la grinta e il senso di avventura di Angelo, che prepotentemente coinvolge chiunque lo guardi per mezzo dei colori allegri e “caciaroni”.

La scelta di utilizzare la foresta come ambientazione è decisivo per poter sbizzarrirsi con la fantasia. Inoltre la foresta stessa è un elemento narrativo molto utilizzato come turning point tra la fanciullezza e l’età adulta, tessendo un ponte tra le due fasi della vita e rendendole inscindibili, in maniera tale che il futuro adulto porti sempre un po’ di magia con sé. Il rito di passaggio, di crescita, di consapevolezza del sé si rivela tramite il combattimento della personificazione delle paure, come nei racconti mitologici di tutta Europa. Il libro che avrete tra le mani non è solo un racconto perfetto per bambini e ragazzi, ma anche per adulti con la voglia di ritornare con la mente dispersi nelle foreste d’infanzia, piene di piccoli, grandi misteri.

Risultati immagini per dans la forêt sombre et mystérieuse

TUTTE LE FIABE DEL MONDO

Colmo di immagini già riconosciute, Nella foresta buia e misteriosa è un pout pourri di storie già conosciute, riviste e rilette in chiave ironica e leggera. Alle prime immersioni nella foresta, ci si sente impauriti come Biancaneve in mezzo all’oscurità degli alberi. Una volta ambientatosi, il protagonista si imbatte in decine di personaggi diversi (un po’ come Alice nel paese delle meraviglie, ma non è un sogno: è tutto reale!) e viene rimpinzato di ottimo cibo da una donna (ce l’ho: Hansel e Gretel!). In sole 156 pagine, i più grandi potranno rivivere stralci di fiabe dell’infanzia da una visuale differente. Nulla è scontato nella narrazione: lo svolgimento, gli stravolgimenti e il finale strapperanno emozioni e sorrisi rispettivamente dal petto e dal viso di chiunque leggerà questo piccolo capolavoro francese.

Una volta chiuso, sarà impossibile guardarsi intorno senza trovare scorci di foreste e oggetti magici, nascosti all’occhio dell’uomo comune che ha dimenticato come riconoscere la magia delle piccole cose e farla diventare reale.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui