Lucifer: Netflix ordina la quarta stagione

0
In Italia la serie è disponibile proprio sul servizio streaming.

E’ stato un servizio streaming alla fine a salvare Lucifer, cancellata dalla FOX poche settimane fa durante gli Upfront 2018, ma non quello che ci si aspettava. Invece di Amazon, che deteneva i diritti di seconda visione negli Usa, è stato Netflix a farsi avanti e salvare il telefilm, che ne detiene i diritti in altre parti del mondo fra cui l’Italia.

Come riporta TVLine infatti, il colosso dello streaming e Warner Bros. che produce il serial, hanno raggiunto un accordo per una quarta stagione di 10 episodi.

Incredibile a dirsi, ma si tratta della prima serie tv resuscitata poco dopo la cancellazione in tre anni e mezzo da Netflix (che aveva fatto nascere questo “sistema” con Arrested Development e The Killing), quando lo fece con Longmire a Novembre 2014.

Sembravano tutti ottimisti sul rinnovo post cancellazione, in primis il protagonista Tom Ellis, grazie alla campagna #SaveLucifer lanciata immediatamente dai fan. A questo proposito, l’attore ha dichiarato:

“La campagna per salvare Lucifer non è nient’altro che qualcosa di assurdamente caloroso. Da quando interpreto Lucifer, ho fatto attività stampa in varie parti del mondo e sono consapevole di quanto questo telefilm sia ben più popolare di quanto sembrasse sulla Fox [dove ha mai brillato per gli ascolti in diretta ma più per quelli in differita, ndr]… quindi non sono davvero sorpreso che le persone si siano arrabbiate. Solo che non ero preparato al grande affetto dei fan che è arrivato insieme alla rabbia”.

In Italia Lucifer va in onda su Premium ed è disponibile anche su Infinity, il servizio streaming di Mediaset.

Fonte: TVLine

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui