Samuel L. Jackson sull’assenza di Nick Fury in Infinity War e i film DC Comics

Avengers: Infinity War è attualmente disponibile nelle sale italiane.

ATTENZIONE LA SEGUENTE NEWS POTREBBE CONTENERE SPOILER!

Durante la conferenza stampa de Gli Incredibili 2 (riportata di seguito nel video di Inside the magic), Samuel L. Jackson, interprete di Nick Fury nel Marvel Universe cinematografico, ha parlato della sua assenza in Avengers: Infinity War con una velata tona polemica: “Da quello che ricordo, la famiglia (Marvel) si è disgregata in Infinity War e non sono stato chiamato per sistemare le cose. Perché non sono lì a gettare acqua sul fuoco? Ho messo insieme tutti questi tizi nello SHIELD e, all’improvviso, non ci sono.”

Chi ha visto il film sa che Nick Fury, in realtà, compare ma solo nella scena durante i titoli di coda quando contatta Captain Marvel insieme a Maria Hill.

Poi l’attore parla dei film DC Comics: “Il genere è cresciuto all’interno della Marvel. Certo, c’è un’altra compagnia che fa questi film… beh, un paio sono buoni, ma succede una cosa interessante quando guardo i film Marvel. E’ come se avessero una salsa segreta e mi stupisce perché i registi sono gente che fa serie tv o film drammatici, mi chiedo perché facciano film di supereroi. Ma riescono sempre a farli funzionare e le relazioni tra i personaggi sono sempre intime e intricate.”

“Non mi lasciano lavorare in questi film per un motivo, perché non capisco cosa succeda ma fingo di farlo. Come in Infinity War. Non capisco cosa succeda ma so che hanno bisogno di me, so di poter dare una mano e faccio in modo di rendermi utile.”

COMMENTA IL POST