Boruto: svelato il passato del figlio di Gaara

Pubblicato il 31 Maggio 2018 alle 12:30

Un passato molto simile, ma con un futuro differente.

Che il Quinto Kazekage Gaara abbia allevato un figlio adottivo non è ormai una novità e, recentemente, nella serie animata di Boruto: Naruto Next Generations abbiamo finalmente avuto di modo di scoprire come mai, perchè e in quale momento il Kazekage abbia scelto di prendere sotto la sua ala e crescere un orfano del Villaggio della Sabbia.

Attualmente si sta svolgendo la terza prova degli esami di selezione dei Chunin nei quali le battaglie individuali la fanno da padrona. Gli esami dei Chunin in Boruto, a seguito dell’alleanza ninja materializzatasi nel corso della Quarta Guerra Mondiale dei Ninja, prevede che tutti i cinque Villaggi ninja per la prima volta partecipino assieme e l’arena ospitante è quella del Villaggio della Foglia.

Shinki si dimostra fortissimo, abile, scaltro, intelligenze, a volte altezzoso e presuntuoso, ma si nota senza troppe difficoltà che il ragazzino della Sabbia è stato allenato e cresciuto da un ninja come Gaara. Shinki è eternamente rispettoso verso il padre adottivo e, quando tutti notano la forza del Genin dovuta anche alla padronanza della Sabbia Ferrifera che ha schiacciato Chocho Akimichi della Foglia, Gaara rievoca il suo primo incontro con il figlio adottivo.

Il flashback svela Gaara che si dirige verso un Shinki sofferente e arrabbiato il quale fa in modo che il suo potere della sabbia prenda il sopravvento. La Sabbia Ferrifera è conosciuta per generare devastazioni e Shinki prepara dei kunai con la stessa materia per affrontare Gaara, ma quest’ultimo ignora gli oggetti contundenti per abbracciare il ragazzino e finisce per ferirsi. Shinki, sorpreso dal momento, decide di ritirare il suo potere per un attimo, e in quel momento la sua vita cambia quando Gaara gli intima che gli insegnerà come controllare e usare il suo potere.

Gaara ha notato nel ragazzino il suo passato e ha scelto di proteggerlo e di aiutarlo per far si che non commetta gli stessi errori.

Sebbene la scena non sia durata molto è comunque stata emozionante e triste anche perchè il passato di Shinki, da una parte, ricorda quello di Gaara. Anche Gaara era un orfano e non aveva nessuno, ma vantava di un grande potere e quest’ultimo, legato al triste legame con la solitudine assoluta, lo aveva condotto ad essere in un primo momento egoista, sadico e cattivo tanto da uccidere chiunque. Solo l’incontro con Naruto gli cambierà la vita.

Shinki, invece, possiede un grande potere e a quanto pare qualcosa lo portava ad essere violento e poco fermo sull’autocontrollo. La grande differenza tra i due è che ha incontrato un grande padre che gli ha insegnato la disciplina e la forza e sebbene siano simili, i loro percorsi subiranno variazioni differenti dal momento che Shinki avrà sempre il supporto del Kazekage.

In questo estratto potete guardare il momento del passato di Shinki:

https://youtu.be/3MbUO_UOXgk

Se ve le siete perse qui potete recuperare le anticipazioni di Boruto: Naruto Next Generations degli episodi di maggio e inizio giugno.

Boruto: Naruto Next Generations è un manga disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 23 capitoli, e i primi 19 sono raccolti in 5 volumi.

In Giappone sono stati pubblicati cinque romanzi di Boruto i quali ispirano l’arco iniziale dell’anime di Boruto: Naruto Next Generations sino a che non ha raggiunto gli eventi di Boruto: Naruto the Movie.

In Italia il manga è edito da Planet Manga con 4 volumi disponibili.

La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations, prodotta da Studio Pierrot e trasmessa ogni giovedì su TV Tokyo, ha raggiunto i 59 episodi.

Naruto è stato realizzato da Masashi Kishimoto dal 1999 al 2014 all’interno della rivista Weekly Shonen Jump (Shueisha). Con 700 capitoli pubblicati e 72 volumi totali, l’opera è interamente disponibile in Italia sotto l’etichetta di Planet Manga. La due serie animate che hanno trasposto il manga, ovvero Naruto e Naruto Shippuden, inglobano in totale ben 720 episodi e l’ultimo è stato trasmesso il 23 marzo 2017. In Italia Naruto è stato trasmesso interamente, mentre la serie “Shippuden” è ferma dal 24 aprile 2017 con l’episodio 320.

Fonte: CB

Articoli Correlati

Wolf Girl & Black Prince tornerà in Italia grazie a Yamato Video. La casa editrice milanese ha infatti annunciato il ritorno...

21/10/2021 •

18:41

Uncharted arriva sul grande schermo con un film live action interpretato da Tom Holland e Mark Wahlberg. Dopo vari ritardi, il...

21/10/2021 •

15:17

Presentato come evento speciale in anteprima ad Alice nella Città Ron Un Amico Fuori Programma, il nuovo film d’animazione...

21/10/2021 •

13:20