My Hero Academia: Kohei Horikoshi commenta l’epico finale del quarto episodio

Pubblicato il 4 Maggio 2018 alle 14:00

Kohei Horikoshi in persona ha spiegato il motivo dell’epica scena finale del 4° episodio della terza stagione animata.

Il recente episodio della terza stagione animata di My Hero Academia, il 4° o 42° se consideriamo anche la progressione delle prime due serie e trasmesso lo scorso sabato in Giappone, è stato indubbiamente, per ora, l’episodio più emozionante ed esaltante mai sperimentato nella serie scritta e disegnata da Kohei Horikoshi su Weekly Shonen Jump.

Intitolato, “Il Mio Eroe”, l’episodio si è focalizzato sulla terribile invasione di una parte della Lega dei Cattivi al campo di addestramento estivo al fine di eliminare una buona parte degli obiettivi degli studenti eroi del Lice Yuhei assieme agli insegnanti.

L’episodio ha dato vita a numerosi scontri, ma uno è stato messo in risalto maggiormente in quanto ricco di significato e di grande qualità di scenografia, ovvero lo scontro tra Izuku Midoriya (Deku) e Muscular. Deku si è ritrovato ad affrontare il villain al fine di proteggere Kota, un ragazzino che soggiorna nel campo detenuto dai Wild Wild Pussycast e che, per ironia della sorte, è costretto a fare affidamento su un aspirante eroe quando egli stesso odia gli eroi dopo la morte dei suoi genitori (ex eroi, appunto).

Deku ha la forte volontà di difendere Kota e di portarlo sano e salvo al campo di addestramento dove c’è il resto del gruppo impegnato in altri combattimenti, ma Muscular è davvero un villain formidabile il quale col suo Quirk di potenziamento mette davvero alle strette il portatore del One For All.

La grande qualità per un eroe è quella di non arrendersi mai e di non fuggire alle avversità (e di affrontarle con il sorriso come direbbe All Might), pertanto, seppur in apparente svantaggio e anche preoccupato dal vedere nuovamente frantumata una parte del suo corpo a seguito dei colpi devastanti conseguenti alle tecniche del suo Quirk, Deku sfodera il “Detroit Smash” elevato ad un milione (la tecnica cambia nome in “Delaware Detroit Smash”), ma il protagonista del manga è in grado di ricorrere in questo momento dell’anime soltanto al 5 % di quella tecnica per evitare di subire effetti collaterali.

Effettivamente, in seguito a quella immensa quantità di divario che separa un 5 per cento al milione per cento, molti lettori e, addirittura, colleghi di rivista hanno chiesto ad Horikoshi come mai abbia imboccato quella scelta di sceneggiatura in quanto non tutti l’hanno compresa.

L’autore ha risposto a quella domanda pubblicando un suo commento chiarificatore all’interno del volume 9 del manga originale (in Italia è edito da Edizioni Star Comics).

L’autore, nel suo messaggio nei quali i lettori e amici si chiedevano il perchè di quella scelta, ha innanzitutto chiesto scusa per la mancanza di chiarezza e ha anche specificato che Deku non può arrivare al milione per cento, ma era semplicemente un grido per incitare il suo animo e il suo pugno a superare i limiti e a spingere l’adrenalina. In altre parole era un modo per darsi la carica seppur il colpo fosse al 5 per cento.

Incitamento che infine è servito in quanto in quel pugno Izuku ha battuto il suo villain.

In seguito lo stesso Horikoshi, attraverso il profilo ufficiale Twitter, ha pubblicato il suo commento in merito all’epico episodio di sabato e ha ammesso che questa battaglia nella serie animata più intensa che mai. Ecco le parole del mangaka nel dettaglio:

Non ho potuto scrivere in tempo reale, ma grazie a tutti colori che hanno guardato l’episodio! La disperazione di Deku, i sentimenti di Kota e la follia assetata di sangue di Muscular sono stati più intensi come mai prima d’ora“.

L’estate è arrivata e i gli Hero della Classe A e B del primo anno del liceo Yuhei stanno per affrontare il più duro campo scuola di addestramento della loro vita! Un gruppo esperto di professionisti sprona i Quirk di tutti gli studenti verso nuove vette mentre questi ultimi affrontano una travolgente sfida dietro l’altra. Fronteggiare gli elementi in questa location segreta diventa l’ultima delle loro preoccupazioni nel momento in cui questo allenamento si trasforma in una critica battaglia per la sopravvivenza.

My Hero Academia è un manga scritto e disegnato da Kohei Horikoshi dal 7 luglio 2014. Attualmente sono stati pubblicati 181 capitoli settimanali e i primi 158 sono stati raccolti in 17 volumi. In Giappone è edito da Weekly Shonen Jump (Shueisha). In Italia i diritti del manga sono stati acquistati da Edizioni Star Comics con 14 volumi disponibili.

Il manga ha sperimentato la trasposizione di due serie animate con 38 episodi totali trasmessi. In Italia è possibile guardarle entrambe gratuitamente, legalmente, e con sottotitoli in Italiano sulla piattaforma streaming vvvvid.it.

Il primo lungometraggio, “My Hero Academia – The Movie: The Two Heroes, arriverà in Giappone dal 3 agosto 2018, vanterà la supervisione del maestro Horikoshi, svelerà il passato di un personaggio e tanto altro che potete raggiungere qui.

 

Articoli Correlati

I primi annunci del 2022 di J-POP Manga hanno rivelato ben otto nuovi titoli che vedremo nel corso della prima metà dell’anno....

13/01/2022 •

13:05

A sorpresa la Marvel ha pubblicato sulla sua app Marvel Unlimited un fumetto online in sette episodi che amplia e dettaglia gli...

13/01/2022 •

11:53

Con un comunicato sui propri vari canali social Panini Comics ha dato notizia di un prossimo aumento dei prezzi, causato dalla...

13/01/2022 •

11:20