Costellazione Manga – l’astronomia attraverso anime e manga

Come spiegare l’astronomia usando i fumetti (manga) e i cartoni animati (anime) giapponesi.

Si può unire l’utile al dilettevole e dunque spiegare i concetti astronomici attraverso i più famosi manga e anime giapponesi? Ovviamente, sì! Ed è in questo ambito che spicca Costellazione Manga, progetto nato a Ravenna nel 2011 da Daria Dall’Olio (dottoranda in astronomia presso la Chalmers University of Technology di Göteborg in Svezia),  Piero Ranalli (ricercatore in astronomia) e Alessandro Montosi (esperto di storia dell’animazione e del fumetto).

Il progetto si basa su un’idea fondamentale: manga e anime rappresentano un linguaggio comune ad almeno due generazioni in Italia e in Europa e dunque sia il fumetto che l’animazione giapponese possono fornire un immaginario comune da cui partire per rappresentare temi di astronomia e fisica, approfondirne i contenuti scientifici, e presentarne gli ultimi sviluppi. Costellazione Manga diventa quindi un efficace strumento pedagogico, che può essere  impiegato con successo sia verso un pubblico giovane e adolescenziale, sia adulto; il materiale a disposizione permette di creare un ponte tra più generazioni, in cui i più giovani possono scoprire le storie con cui sono cresciuti i propri genitori (e viceversa) e in cui tutti apprendono, in maniera naturale e divertente, nozioni sull’astronomia e la fisica.

In occasione dei quarant’anni dalla messa in onda di Ufo Robot – Goldrake in Italia, Costellazione Manga ha preso parte al più importante congresso internazionale sul tema della comunicazione scientifica dell’astronomia, Communicating Astronomy with the Public 2018, organizzato in Giappone dall’Unione Astronomica Internazionale.

Nella pratica, le attività di Costellazione Manga si svolgono in maniera semplice e lineare:  vengono scelti tre/quattro fumetti o cartoni conosciuti dal pubblico, che vengono richiamati alla memoria per mezzo di immagini o sigle musicali. Le trame vengono riassunte brevemente, inserendo alcuni collegamenti con l’astronomia, da cui partire per fare il punto sulle conoscenze attuali. Ad esempio, nel cartone animato Atlas Ufo Robot, Goldrake e il suo pilota Actarus, così come i suoi nemici, provengono da un pianeta immaginario in orbita attorno alla stella Vega. Questo permette di introdurre la discussione su cosa sappiamo in realtà su Vega e sull’esistenza di pianeti extrasolari, tirando in ballo nozioni scientifiche e dati approfonditi.

Tra i manga e gli anime più gettonati per Costellazione Manga, oltre al già citato Atlas Ufo Robot , troviamo Galaxy Express 999 e Starzinger (che tipicamente introducono il tema dei viaggi nello spazio), Ken il guerriero e i Cavalieri dello Zodiaco (che introducono il tema delle costellazioni, sia secondo la tradizione europea sia secondo quella sino-giapponese). Alcuni opere, forse meno note al grande pubblico ma più “adulte” ed autoriali nelle tematiche, come 2001 Notti e Planetes possono essere utilizzate per introdurre temi più introspettivi: com’è il rapporto tra l’umanità e lo spazio? Quali sono i rischi e i benefici, e quanto è fragile la presenza umana nello spazio?

Tra divertimento e cultura, Costellazione Manga permette di immergersi a 360° nel mondo dell’astronomi e della cultura generale, tra dati scientifici, matematici e riflessioni filosofiche. Il tutto, con un unico denominatore: i fumetti e gli anime più amati dal pubblico.

Entra nel nostro canale di Telegram. Clicca qui
Loading...