Masters of the Universe: primi dettagli sui personaggi e la storia del film

Uscirà il 18 dicembre 2019 negli USA.

That Hashtag Show ha rivelato nuovi dettagli sui personaggi e la storia della prossima trasposizione cinematografica di Masters of the Universe. Nella continuity originale, Skeletor è in realtà Keldor, fratello di Re Randor e zio del Principe Adam. Nel film, invece, Adam e Keldor saranno fratelli, figli di Randor e ultimi discendenti di Re Grayskull.

Anche nel film, Keldor cadrà in disgrazia trasformandosi in Skeletor e guiderà un esercito di esseri malvagi contro Re Randor mentre Adam diventerà He-Man. Nel team degli eroi figurano Teela, suo padre adottivo Duncan, il Man-At-Arms, l’uomo-uccello Stratos, il mago Orko e Zodak, descritto come il Ministro della Tecnologia di Eternia. Il team di Skeletor è composto dalla maga Evil-Lyn, dal cyborg Trap Jaw e da Beast Man, capace di trasformarsi in qualunque animale.

Adam e Aaron Nee (The Last Romantic, Band of Robbers) sono stati ingaggiati da Sony e Mattel per dirigere la trasposizione cinematografica di Masters of the Universe.

David S. Goyer, sceneggiatore e produttore esecutivo del film, ha dovuto rinunciare alla regia per una concomitanza di impegni. Goyer è il co-sceneggiatore della trilogia di Blade, della trilogia de Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan, de L’Uomo d’Acciaio, di Batman v Superman: Dawn of Justice e del prossimo Green Lantern Corps. E’ inoltre il creatore della serie tv Krypton ed ha scritto alcuni episodi della serie tv Constantine. Ha diretto Blade: Trinity.

Masters of the Universe racconta della battaglia sul pianeta Eternia tra le forze del bene guidate da He-Man e quelle del male comandate da Skeletor per impadronirsi del potere insito nel Castello di Grayskull che permette di diventare Dominatori dell’Universo.

La precedente bozza di sceneggiatura di Masters of the Universe è stata scritta da Alex Litvak e Mike Finch (Predators). Mary Viola sarà la co-produttrice del film.

Masters of the Universe sarà prodotto da Sony e da Todd Black, Jason Blumenthal e Steve Tisch della Escape Artists.