Guida Galattica per Dogsitter | Recensione

Pubblicato il 5 Maggio 2018 alle 10:00

Dopo il successo delle strip e delle vignette su Facebook, Guida Galattica per Dogsitter è la guida per chi ama i cani e, soprattutto, per chi sopravvive ai cani, scritta e disegnata da una dogsitter e fumettista che, con le sue battute, è capace di far sorridere anche chi, i cani, proprio non li sopporta.

Per alcuni Guida Galattica per Dogsitter è un titolo familiare, non una novità: infatti, prima di essere un fumetto cartaceo, queste pillole di sopravvivenza ai cani sono prima di tutto un webcomic di successo, opera di Virginia Salucci, dogsitter e fumettista. Questa giovane artista, uscita dalla Scuola Internazionale di Comics dopo aver frequentato il corso di Fumetto, ha già collaborato con diverse realtà e progetti, dall’autoproduzione Midnight Roads al volume 2700 Apocrypha, pubblicato da Manfont. È però con questo fumetto che sa esprimere al meglio la propria vena umoristica e, soprattutto, il suo amore incondizionato per i cani.

Sempre curata da ManFont è l’edizione cartacea di Guida Galattica per Dogsitter, in uscita l’8 maggio. Il volumetto ha già raggiunto il tutto esaurito con i preordini sul sito dell’editore (ma è comunque ancora disponibile su Amazon) ed è formato da ben 200 vignette dell’autrice, tra cui molte originali e mai pubblicate su internet. Le strip spaziano dalla quotidianità di una dogsitter professionista alla classificazione dei tipi di padroni e di accessori canini, il tutto raccontato con sano umorismo e piccole critiche ironiche.

A narrare il particolare rapporto che si instaura tra un padrone (o dogsitter) e il proprio cane sono la stessa Virginia e il Dr. Beagle, che insieme evidenziano il punto di vista dell’essere umano e di quello che dovrebbe essere “il miglior amico dell’uomo”. Il fumetto smonta gli stereotipi delle razze canine ed arricchisce con numerosi riferimenti e aneddoti autobiografici quello che non è solo un lavoro con i suoi alti e i suoi bassi, ma anche una passione che va oltre la semplice simpatia per i quattro zampe.

Guida Galattica per Dogsitter non è solo una raccolta di gag spiritose e di battute autoironiche, ma anche un insieme di consigli e di insegnamenti esposti in modo divertente, attraverso gli errori commessi dall’autrice nella sua carriera di dogsitter. Fonte d’ispirazione e punto di riferimento di Virginia Salucci è una superstar del fumetto umoristico italiano, come già potranno intuire i lettori più attenti: Leo Ortolani. Infatti nel disegno, nell’inchiostrazione e nella narrazione dell’autrice sono facilmente riconoscibili i tratti e le espressioni di Rat-Man e degli altri personaggi “ortolaneschi”.

Su questa base, Guida Galattica per Dogsitter è capace di divertire anche chi non sopporta i cani, godendo delle sfortune e degli incidenti dell’autrice. Per questo motivo il fumetto è adatto per chi ama i cani, per chi vive con i cani, per chi lavora con i cani… e per chi, semplicemente, vuole farsi due risate!

Dopo aver letto il fumetto, potete continuare a seguire le avventure di Virginia, dei suoi cani e di quelli che porta a passeggio (o ci prova) sulla pagina facebook di Guida Galattica per Dogsitter.

Articoli Correlati

Dopo The Boys, un’altra serie di matrice fumettistica è arrivata su Prime Video: stiamo parlando di Paper Girls , tratta...

02/08/2022 •

22:00

Ci sono voluti alcuni mesi, ma finalmente Black Clover è tornato! Yuki Tabata ha ripreso la serializzazione del suo manga questa...

02/08/2022 •

21:00

One Piece ha ripreso la sua corsa introducendo due nuovi capitoli. La ciurma di Cappello di Paglia si trova ancora su Wano dopo...

02/08/2022 •

20:30