Boruto – Naruto Next Generations: l’anime introduce il figlio di SPOILER

0
ATTENZIONE: L’articolo contiene SPOILER per chi non segue la programmazione giapponese di Boruto: Naruto Next Generations.

Boruto: Naruto Next Generations è il seguito ufficiale di Naruto, il franchise di Masashi Kishimoto, e, parlando esclusivamente di serie animata, come sappiamo, la produzione sta trasponendo gli eventi del lungometraggio del 2015 dedicato interamente a Boruto (Boruto: Naruto the Movie) con l’aggiunta di scene inedite ed approfondite e di un nuovo nemico, Urashiki Otsutsuki.

Tutto ciò che sarà aggiunto nella serie animata è ad opera di Masashi Kishimoto come parte integrante della sceneggiatura iniziale del lungometraggio.

Attualmente nella serie animata, precisamente nell’episodio 55 dal momento che è l’ultimo trasmesso in Giappone, le nuove leve si apprestano a tenere gli esami di selezione dei Chunin che questa volta si tengono al Villaggio della Foglia governato da Naruto Uzumaki in qualità di Settimo Hokage. In più, grazie all’unione degli shinobi, adesso tutti i Genin dei cinque grandi Villaggi Ninja possono partecipare al grande evento che testa le abilità e la leadership della nuova generazione.

Fra questi nuovi ninja ve ne sono tre talentuosi del Villaggio della Sabbia governato da Gaara, ovvero Shinki, Yodo e Araya. Nel recente episodio, Gaara intima ai tre ragazzi di dare il massimo, ma di non esaltarsi troppo e di non strafare con i combattimenti.

Tuttavia, tra i tre ragazzi c’è proprio un ninja che vuole assolutamente vincere e che ambisce ad essere promosso al fine di non macchiare il nome del padre Gaara, ovvero Shinki. Pertanto, l’episodio ha chiaramente svelato che Gaara è il padre di Shinki, ma, come precisato all’interno del primo volume del manga di Boruto: Naruto Next Generations (Planet Manga in Italia), Shinki è il figlio adottivo del Kazekage dal momento che quest’ultimo non ha una consorte.

Shinki si dimostra sicuro di sè stesso, capace, talentuoso e spinto dalla voglia di mostrare il suo valore in onore di Gaara. Dalle prime informazioni che possediamo grazie anche al lungometraggio di Boruto e al manga corrispondente, Shinki è in grado di utilizzare le marionette e di manovrare la sabbia ferrifera (tecnica nota per essere stata per la prima volta svelata da Sasori).

Di seguito, ecco il momento nell’anime in cui appare Shinki, il figlio adottivo di Gaara:

https://youtu.be/wb_KPSlWNFI

Se ve le siete perse qui potete leggere le anticipazioni degli episodi di aprile e inizio maggio di Boruto: Naruto Next Generations.

BORUTO: Naruto Next Generations è disegnato da Mikie Ikemoto (assistente di Kishimoto durante la serializzazione di NARUTO) e scritto da Ukyo Kodachi (assistente di Kishimoto durante la realizzazione della sceneggiatura del film di “Boruto: Naruto the Movie”) con la supervisione di Masashi Kishimoto il quale si occupa anche di essere l’editor. L’opera si pone come seguito al manga “NARUTO”. Attualmente sono stati pubblicati 22 capitoli, e i primi 15 sono raccolti in 4 volumi.

E non solo, sono stati pubblicati cinque romanzi di Boruto i quali ispirano l’arco iniziale dell’anime di Boruto: Naruto Next Generations sino a che non raggiungerà gli eventi di Boruto: Naruto the Movie.

In Italia il manga è edito da Planet Manga con 3 volumi disponibili.

La serie animata di Boruto: Naruto Next Generations, creata da Studio Pierrot e trasmessa ogni mercoledì su TV Tokyo, ha raggiunto i 55 episodi.

telegra_promo_mangaforever_2