Manara Artist Collection in edicola con Gazzetta e Corriere della Sera

0
Una nuova collana che raccoglie in volumi di pregio il meglio della produzione del maestro Milo Manara.

Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera hanno varato, in collaborazione con Panini Comics, la Manara Artist Collection una collana che ripercorre l’opera di uno dei più grandi maestri italiani del fumetto in un’edizione che valorizza la bellezza del tratto e delle tavole. Da Caravaggio a Un’estate indiana, da Il gioco a I Borgia: tutti i capolavori interamente a colori e in un inedito grande formato. Con ogni volume in regalo una stampa tratta dalla collezione Il pittore e la modella.

La prima uscita è prevista per il 4 maggio con un prezzo lancio di 7.99 €, le uscite successive invece costeranno 14.99 €.

Ecco il piano completo dell’opera composta da 30 volumi:

  • Caravaggio – La tavolozza e la spada – 04/05/2018
  • Tutto ricominciò con un’estate indiana – 11/05/2018
  • Gulliveriana – 18/05/2018
  • Il gioco – 25/05/2018
  • Viaggio a Tulum – 01/06/2018
  • I borgia – Tomo I – 08/06/2018
  • Il profumo dell’invisibile – Tomo I – 15/06/2018
  • L’asino d’oro – 22/06/2018
  • A riveder le stelle – 29/06/2018
  • Il gioco 2 – 06/07/2018
  • Occhi di Pandora – 13/07/2018
  • X-Girls: ragazze in fuga – 20/07/2018
  • Il profumo dell’invisibile – Tomo II – 27/07/2018
  • Kamasutra – 03/08/2018
  • I borgia – Tomo II – 10/08/2018
  • Rivoluzione – 17/08/2018
  • Ballata in si bemolle – 24/08/2018L’odissea di Bergman – 31/08/2018
  • Il Gioco 3 – 07/09/2018
  • I borgia – Tomo III – 14/09/2018
  • L’uomo di carta – 21/09/2018
  • Quarantasei – 28/09/2018
  • Tre ragazze nella rete – 05/10/2018
  • L’uomo delle nevi – 12/10/2018
  • I borgia – Tomo IV – 19/10/2018
  • Fuga da Piranesi – 26/10/2018
  • Il viaggio di G. Mastorna, detto Fernet – 02/11/2018
  • Il gioco 4 – 09/11/2018
  • Candid camera – 16/11/2018
  • Storie brevi – 23/11/2018

Di seguito in dettaglio con copertina e sinossi le prime quattro uscite:

CARAVAGGIO – La Tavolozza e la Spada

“Una vita di eccessi, tormento, passione e arte.” Della vita di Caravaggio, uno dei più grandi pittori del mondo, le splendide tavole di Manara hanno il potere di mostrarci quelle sfumature dell’animo a cui solo un vero maestro del pennino è in grado di dare volto. La creatività vibrante di un’esistenza consumata tra lo squallore delle bettole e lo splendore di chiese e palazzi, tra il rosso della pittura a olio e quello dei capelli di una prostituta. Manara esplora il violento contrasto di luce e oscurità degli eventi dall’arrivo a Roma fi no alla fuga con un tratto indimenticabile in cui si intrecciano sensualità, genio creativo e arte.

TUTTO RICOMINCIO’ CON UN’ESTATE INDIANA

“Un’estate sospesa tra vita, morte e desiderio.” Le pulsioni più profonde emergono attraverso qualunque velo d’ipocrisia. Manara tocca i vertici della letteratura disegnata in questa eccezionale collaborazione artistica con il celebre Hugo Pratt ambientata nel Seicento puritano delle colonie americane, dove più di un segreto brucia rovente sotto la cenere. Con una straordinaria attenzione ai dettagli della ricostruzione storica e dei più sottili moti dell’animo, tra splendidi affreschi di battaglie che si concludono nel sangue e altre che si spengono sulle labbra di una donna, l’arte di Manara ci regala un’estate indiana di violenta e sensuale vitalità.

GULLIVERIANA

 

“L’essenza del desiderio è la brama di vivere un’avventura.” Trascorriamo la vita intera a desiderare grandi avventure, ma quando l’occasione arriva non è mai come immaginavamo. Manara dialoga con il celebre romanzo di Jonathan Swift reinterpretando in chiave squisitamente sensuale le peripezie di Gulliver. Attraverso gli occhi della sua eroina, che si rifugia a bordo di una misteriosa nave dopo essere caduta dal materassino su cui prendeva il sole nuda, la satira sociale si tinge di Eros e si trasforma in scherzosa provocazione, gioco, irresistibile carica vitale. Ogni affanno scivola via tra le onde e l’unica cosa che resta è la bellezza, al di là di qualsiasi cultura e convenzione.

IL GIOCO

“Il piacere irresistibile del gioco è la libertà di osare.” Il piacere sensuale è un fenomeno misterioso, che sfugge al controllo della mente, ma cosa accadrebbe se potessimo accenderlo e spegnerlo a comando, magari regolandone l’intensità? Nell’osannato capolavoro di Manara, trasposto in chiave filmica e persino videoludica, una donna che si proclama disinteressata alle gioie del corpo si ritroverà alla mercé di un dispositivo che scatena in lei voglie incontrollabili, obbligandola a soddisfarsi in qualsiasi luogo e con qualunque persona. Nell’istante in cui ogni freno psicologico e morale cade, ciò che emerge è il volto più autentico, brillante, malizioso e liberatorio dell’Eros.

telegra_promo_mangaforever_2