WWE: morto Bruno Sammartino, la leggenda italiana del wrestling

0
Tanti messaggi di cordoglio da parte dei colleghi in WWE per la morte del gigante italiano, Bruno Sammartino.

Attraverso un comunicato stampa pubblicato sul profilo ufficiale Twitter, la WWE ha annunciato che nel corso delle ultime ore, all’età di 82 anni, è venuto a mancare per cause naturali Bruno Sammartino, wrestler italiano e leggenda della WWE (quando militava sul ring la società era denominata ancora WWF).

Nato nel 1936 a Pizzoferrato (Abruzzo), il gigante italiano ha debuttato nella promotion dei McMahon nel 1963 e da quel momento è stato davvero un percorso di successi che sono stati riconosciuti anche dal CEO della WWE, Vince McMahon. Sammartino ha vinto tanto e ha creato su stesso una grande legacy che anno dopo anno si è rinsaldata col grande record che ancora oggi resta incrollabile, ovvero il regno da campione del mondo dalla durata di 2.803 giorni (circa sette anni e otto mesi).

L’atleta, tra gli altri successi, è stato introdotto nella WWE Hall of Fame nel 2013 da Arnold Schwarzenegger e la WWE ha anche edificato una statua in suo onore.

Ultima grande gloria italiana del wrestling WWE, ricorderemo per sempre l’ “American Dream” che ha reso e rende fiera una nazione che non è incline allo spettacolo del mondo del wrestling. Riposa in pace, Bruno.

telegra_promo_mangaforever_2